GustavoRinaldi’s Academic Site


Macro 8

In Macro 8, tutte le domande dalla prima fino al commento di GR  ” Fine” sono accettate, se non e` indicato altrimenti


99 Comments so far
Leave a comment

Lezione 8
La curva di Phillips con il tasso naturale di disoccupazione è:
1) π=-λ(Ut-Un)
2) πt-πt-1=-λ(Ut-Un)
3) Un=θπt-1
4) πt-πt-1=(Ut-Un)
5) πt-πt-1=-λ(Un)
________________________________________
G.R. : No. Per comprenderci usiamo gli stessi simboli che usa il libro.

Comment by Francesca Mensa

Nella prima formulazione della curva di Philips, il tasso di inflazione dipende:
A) positivamente dall’inflazione attesa e positivamente dal tasso di disoccupazione;
B) positivamente dall’inflazione attesa e negativamente dal tasso di disoccupazione;
C) positivamente dal tasso di disoccupazione;
D) da nessuna delle precedenti.
E) un aumento dei salari nominali
________________________________________
G.R. : No, curare linguaggio (vedi “e”)

Comment by michele

Lezione 8
Se è vero che il tasso naturale di disoccupazione è uguale a (μ+z)/α ,allora il suo valore è:
1.Tanto minore quanto minore è il livello di
concorrenza presente nel mercato.
2.Tanto maggiore quanto maggiore è l’influenza
dell’inflazione sui prezzi.
3.Tanto minore quanto maggiore è la tutela nei
confronti dei lavoratori.
4.Tanto maggiore quanto minore è il livello di
salario minimo imposto dallo Stato.
5.Tanto minore quanto maggiore è la sensibilità
dei prezzi alle variazioni del tasso di
inflazione.
________________________________________
G.R. : No

Comment by Daniele Pepe October 27, 2008 @ 6:05pm

Comment by Daniele Pepe

Riferimento: capitolo 8 paragrafo 1.

Individuare l’affermazione vera:

Data l’inflazione attesa:

1-Un aumento del tasso di disoccupazione provoca un aumento dell’inflazione
2-Una riduzione del tasso di disoccupazione provoca una riduzione dell’inflazione
3-Un aumento del tasso di disoccupazione provoca una riduzione dell’inflazione
4-Un aumento del markup provoca riduzione dell’inflazione
5-Un aumento dei fattori che influiscono sulla determinazione dei salari provoca una riduzione dell’inflazione

Comment by Riccardo Cavazzana November 3, 2008 @ 9:01 pm

Comment by Riccardo Cavazzana

LEZ 8. Al tasso di disoccupazione naturale:
a)il tasso di inflazione diminuisce rapidamente
b)il tasso di inflazione non varia
il tasso di inflazione attesa ésuperiore al tasso di inflazione effettiva
c)il tasso di inflazione attesa aumenta
d)il tasso di inflazione attesa diminuisce

Comment by Enrica Vaglienti

CORREZIONE:
LEZ 8. Al tasso di disoccupazione naturale:
a)il tasso di inflazione diminuisce rapidamente
b)il tasso di inflazione non varia
c)il tasso di inflazione attesa é superiore al tasso di inflazione effettiva
d)il tasso di inflazione attesa aumenta
e)il tasso di inflazione attesa diminuisce

Comment by Enrica Vaglienti

CAP 8
Nella relazione chiamata ‘ struttura a termine dei tassi di interesse’ la parola termine è sinonimo di:
1. fine
2. sospensione
3. maturità
4. declino
5. limite

Comment by elisa gilli October 27, 2008 @ 3:19 pm
________________________________________
G.R. : No, fuori tema.

Comment by elisa gilli

CAPITOLO 8.
Si ritrovi l’affermazione che completa correttamente la frase.

Se λ è elevata e diffusa:
1. Grandi variazioni della disoccupazione possono portare a piccole variazioni dell’inflazione.
2. La proporzione di salari indicizzati è bassa.
3. Piccole variazioni della disoccupazione possono portare grandi variazioni dell’inflazione.
4. Gran parte dei salari non è adeguata automaticamente all’inflazione.
5. La proporzione di salari non indicizzati è elevata.

Comment by Rege Elvis October 30, 2008 @ 6:13 pm
________________________________________
G.R. : No. Come fa λ a essere diffusa?

Comment by Rege Elvis

La curva di Philips, nella sua seconda formulazione, descrive la relazione tra:
1)tasso di inflazione e tasso di disoccupazione;
2)variazione del tasso di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione;
3)variazione del tasso di disoccupazione e variazione del tasso di crescita del PIL;
4)tasso di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione;
5)Nessuna delle precedenti.

Comment by Simone Russo

capitolo 8
La curva di Phillips nella sua prima formulazione descrive la relazione fra il tasso d’inflazione e:
a)il tasso di disoccupazione
b)il mark-up ed il tasso d’inflazione attesa
c)il tasso di disoccupazione ed il livello d’inflazione attesa
d)il tasso di disoccupazione e il tasso d’inflazione attesa
e)il tasso di crescita della produzione

Comment by christian brusa October 28, 2008 @ 2:31 pm

Comment by christian brusa

La Curva di Phillips: inflazione e disoccupazione negli Stati Uniti a partire dagli anni 70:

A a partire dagli anni 70 viene meno la relazione tra tasso di disoccupazione e di inflazione
B l’inflazione tende a diventare più persistente
C l’aumento del prezzo del petrolio porta ad un aumento del markup
D la relazione tra il tasso di disoccupazione e la variazione del tasso di inflazione è positiva
E la Curva di Phillips è anche detta accellerata

Comment by Nadia Tavella October 27, 2008 @ 12:43 pm
————————————————–
GR: No, spieghi meglio cosa vuol dire.

Comment by Nadia Tavella

CAPITOLO 8

Da cosa dipende la variazione dell’inflazione?

1) dipende dalla differenza tra tasso naturale e tasso effettivo di disoccupazione;
2) dipende da quanto il tasso naturale di disoccupazione eccede il tasso effettivo;
3) dipende da quanto la disoccupazione naturale è inferiore al tasso effettivo;
4) dipende dalla somma tra tasso naturale e tasso effettivo di disoccupazione;
5) dipende dalla differenza tra tasso effettivo di disoccupazione e tasso naturale di disoccupazione

Comment by Luana Pautasso Grosso

Nella seconda formulazione, la curva di Philips descrive la relazione fra:
a. Tasso di crescita della produzione e tasso di disoccupazione
b. Tasso di disoccupazione e tasso d’inflazione
c. Tasso di disoccupazione e tasso di variazione del tasso d’inflazione
d. Variazione del tasso dei tasso di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione
e. Mark-up e tasso di inflazione attesa
_________________________________
GR: No, sia piu’ precisa

Comment by Stefania Parizia matr. 302692

LEZIONE 8
Nella curva di Philips corretta per le aspettative:
A)il parametro Ө è uguale a zero
B)il tasso di disoccupazione influenza il tasso di inflazione
C)il tasso di disoccupazione influenza la variazione dell’inflazione
D)quando la disoccupazione è moderata l’inflazione è decrescente
E)quando la disoccupazione è elevata si ha un’accelerazione del livello dei prezzi
Comment by Veronica Artale November 7, 2008 @ 11:09 am

Comment by Veronica Artale

Nella curva di Phillips, se vi è un aumento dell’inflazione attesa:
1. I salari diminuiscono e quindi i prezzi e l’inflazione diminuiscono;
2. I prezzi aumentano e quindi l’inflazione aumenta;
3. I salari in t aumentano e quindi i prezzi in t;
4. Salari, prezi e inflazione rimangono invariati;
5. I prezzi diminuiscono e quindi anche l’inflazione;

Comment by Cinzia Peretti matr. 304234

CAPITOLO8

Se parliamo di tasso di disoccupazione quale delle seguenti affermazioni è quella corretta:

a)un aumento del mark-up diminuisce il tasso naturale di disoccupazione;
b)un aumento di Z (fattori che influiscono sui salari) diminuisce il tasso naturale di disoccupazione;
c)un aumento dell’elasticità dei salari al tasso di disoccupazione riduce il tasso naturale di disoccupazione;
d)una diminuzione del mark-up aumenta il tasso naturale di disoccupazione;
e)nessuno dei fattori citati influisce il tasso naturale di disoccupazione.

Comment by Francesco Conca

Quale tra queste affermazioni è falsa?
• data l’inflazione attesa un aumento del tasso di disoccupazione u, porta a una riduzione dell’inflazione
• una minore disoccupazione porta a un aumento del livello generale dei prezzi
• una minore disoccupazione porta a una diminuzione dei salari
• data l’inflazione attesa un aumento del markup porta a un aumento dell’inflazione
• un aumento dell’inflazione attesa porta a un aumento dell’inflazione effettiva
rif cap 8
______________________________________________
GR: No. In che modello?

Comment by luigi

L’OFFERTA AGGREGATA, AGGIUSTATA ALL’INFLAZIONE:
a) πet=πt+(μ+Z)-αut
b) πt=πte+(u+Z)-αμt
c) πet=πt+(u+Z)-αμt
d) πt=πet+(μ+Z)-αut
e) πt=πet+(μ+Z)+αut
________________________________
GR: No non chiara.

ASSUMIAMO CHE πet=θπt-1 E CHE πt-1=10%. SE θ=0,4 QUANTO VALE πet?
a) 25%
b) 40%
c) 0,4%
d) 4%
e) 12,5%

Comment by Manuela Giacomino

F(u;z)=1-αu+z questa funzione esprime che:
• quanto maggiore è u tanto maggiore sarà il salario
• quanto minore è u tanto minore sarà il salario
• quanto maggiore è z tanto maggiore sarà il salario
• quanto minore è u tanto minore sarà il salario
• quanto maggiori saranno u e z tanto maggiore sarà il salario
rif cap 8 par 1
________________________________
GR: No.

Comment by luigi cottino

CAPITOLO 8
Tra le seguenti affermazioni sul tasso naturale di disoccupazione trovare la FALSA:
-è il tasso di disoccupazione che mantiene costante l’inflazione.
-viene anche chiamato NAIRU (dall’inglese Non Accelerating Inflation Rate of Unemployement).
-dipendendo dalle variabili z, μ e α, varia in maniera sensibile da paese a paese.
-nello stesso paese resta però sempre costante nel tempo.
-può essere stimato considerando il tasso medio di disoccupazione in un decennio.

Comment by Elisa Rosanna

Segnalare la risposta esatta:
1) un aumento del tasso di disoccupazione non provoca variazioni dei salari
2) un aumento del tasso di disoccupazione provoca un aumento dei salari
3) al crescere del tasso di disoccupazione, la forza contrattuale dei lavoratori aumenta
4) al crescere del tasso di disoccupazione la forza contrattuale dei lavoratori diminuisce
5) nessuna delle precedenti
________________________________
GR: Non e` lezione 8

Comment by Mara Breuza

LEZ 8. Al tasso di disoccupazione naturale:
a)il tasso di inflazione diminuisce rapidamente
b)il tasso di inflazione non varia
c)il tasso di inflazione attesa é superiore al tasso di inflazione effettiva
d)il tasso di inflazione attesa aumenta
e)il tasso di inflazione attesa diminuisce

PUBBLICATA IL 29/10/2008 ALLE 8:17 AM

Comment by Enrica Vaglienti

F I N E

fino a qui le domande senza miei commenti sono da me accettate.
GR

Comment by gustavorinaldi

Lezione 8
Osservando i dati empirici sul tasso di inflazione statunitense, dal 1900 ad oggi, notiamo che:
1.Dagli anni ’60 l’inflazione è diventata meno
persistente.
2.Fino al 1960 il tasso di inflazione è rimasto
costante.
3.A partire dagli anni Sessanta l’inflazione è
diventata costantemente negativa.
4.Fino agli anni ’60 il tasso di inflazione
variava da un anno all’altro di pochi punti
percentuali.
5.A partire dagli anni Sessanta l’inflazione è
diventata costantemente positiva.
____________________________
GR: SI’

Comment by Daniele Pepe

CAPITOLO 8.
Si ritrovi l’affermazione che completa correttamente la frase.

Se λ è elevata:
1. Grandi variazioni della disoccupazione possono portare a piccole variazioni dell’inflazione.
2. La proporzione di salari indicizzati è bassa.
3. Piccole variazioni della disoccupazione possono portare grandi variazioni dell’inflazione.
4. Gran parte dei salari non è adeguata automaticamente all’inflazione.
5. La proporzione di salari non indicizzati è elevata.
_________________________
GR: Si’ va bene.

Comment by Rege Elvis

Trovare l’affermazione ERRATA sul tasso naturale di disoccupazione:
1)varia nel tempo e nello spazio
2)è quel tasso in corrispondenza del quale il livello effettivo dei prezzi è pari al livello atteso dei prezzi
3)sarà tanto più alto quanto più alti sono u e z
4)accellera l’inflazione
5)sarà tanto più basso quanto più alti sono u e z
________________________________________
GR No
Le affermazioni errate sono 2
Attenta all’ortografia.

Comment by Martina Lesna

In sostituzione della domanda rifiutata
Il tasso naturale di disoccupazione dipende:
a) positivamente da λ e negativamente dal markup e da z
b)positivamente dal markup e z, negativamente da λ
c)solo positivamente da λ
d)solo negativamente dal markup e da z
e)solo positivamente da λ e z
____________________________
GR NO.
Posso sbagliarmi, ma sono convinto che lei utilizzi λ per indicare qualcosa che il testo di Blanchard chiama in modo diverso. In tal caso, come le ho gia` detto una volta, io non posso accettare la domanda, perche’ confonde le idee a chi la legge.
Per trovare i caratteri greci si va in Word o OpenOffice e si fa “Insert” poi “symbol” , in Word o “Character” in OpenOffice.
Se non ci riesce, usi il nome della lettera, tipo “delta”, “gamma”, “beta” o “alfa”.

Comment by Francesca Mensa

Facendo riferimento al modello di Phillips quale tra queste affermazioni è falsa?
• data l’inflazione attesa un aumento del tasso di disoccupazione u, porta a una riduzione dell’inflazione
• una minore disoccupazione porta a un aumento del livello generale dei prezzi
• una minore disoccupazione porta a una diminuzione dei salari
• data l’inflazione attesa un aumento del markup porta a un aumento dell’inflazione
• un aumento dell’inflazione attesa porta a un aumento dell’inflazione effettiva
rif cap 8
____________________________
GR NO
Sta usando
a)la prima formulazione, pagina 176 del libro, per intenderci
o
b)le formulazioni successive, la curva di Phillips modificata, corretta per le aspettative o accelerata, pagina 179 e 181 del libro, per intenderci ? ? ?

La sua seconda affermazione sembra far riferimento ad a);
la prima, la quarta e la quinta a b).

Chi legge come fa a rispondere?

Comment by luigi cottino

Domanda corretta scrivendo per esteso i simboli.
Il tasso naturale di disoccupazione dipende:
a) positivamente da alfa e negativamente dal markup e da z
b)positivamente dal markup e z, negativamente da alfa
c)solo positivamente da alfa
d)solo negativamente dal markup e da z
e)solo positivamente da alfa e z
________________________________
GR: Si’

Comment by Francesca Mensa

pt = (m+z) – a ut Si individui l’affermazione non vera
e` un ‘equazione che collega il tasso di disoccupazione corrente al tasso di inflazione corrente
e` una sostanziale rappresentazione della curva di Phillips originaria
E’ un’equazione che da informazioni circa gli effetti dell’indicizzazione dei salari sul tasso d’inflazione
E’ un’equazione che da informazioni circa gli effetti del grado di concorrenza nel mercato dei beni sul tasso d’inflazione
E’ un’equazione che da informazioni degli effetti delle condizioni istituzionali vigenti nel mercato del lavoro sul tasso d’inflazione

Comment by Guido Marin

Si individui l’affermazione non vera

(p greco) t = (mi+z) – (alfa) ut

1 e` un ‘equazione che collega il tasso di disoccupazione corrente al tasso di inflazione corrente

2 e` una sostanziale rappresentazione della curva di Phillips originaria

3 E’ un’equazione che da informazioni circa gli effetti dell’indicizzazione dei salari sul tasso d’inflazione

4 E’ un’equazione che da informazioni circa gli effetti del grado di concorrenza nel mercato dei beni sul tasso d’inflazione

5 E’ un’equazione che da informazioni degli effetti delle condizioni istituzionali vigenti nel mercato del lavoro sul tasso d’inflazione
________________________________
GR: Si’

Comment by Guido Marin

la curva di phillips nella seconda formulazione descrive una:
A)relazione tra la variazione dell’inflazione e la disoccupazione
B)relazione tra tasso di crescita della produzione e tasso di disoccupazione
C)relazione negativa tra disoccupazione e inflazione
D)relazione tra il markup e tasso di disoccupazione
E) nessuna delle precedenti
____________________________
GR: Si’

Comment by michele

Data l’inflazione attesa, un aumento del tasso di disoccupazione porta a:
a) una riduzione dell’inflazione
b) una riduzione dell’inflazione attesa
c) una aumento del livello dei prezzi attesi
d) un aumento del livello dei prezzi P
e) nessuna delle precedenti è esatta

Comment by Elisa Blanc

LEZIONE 8
L’equazione per la curva di Phillips comprende:
a)Il tasso atteso di inflazione
b)Il PIL reale
c)Il tasso naturale di inflazione
d)un termine rappresentativo degli shock dal lato della domanda
e)IL PIL nominale

Comment by Solaro Alberto

buongiorno professore, visto che non ho trovato nessun commento al mio quesito le chiedo gentilmente di farmi sapere se è accettato o meno,grazie.

Comment by solaro alberto

rif cap 8
il costante declino della disoccupazione negli Stati Uniti negli anni 60 è stato associato a :
· Una diminuzione dell’inflazione
· Una riduzione improvvisa dei prezzi
· Un aumento dell’emigrazione
· Un aumento costante dell’inflazione
· Nessuna delle precedenti è vera
_____________________________
GR: SI’

Comment by luigi cottino

La Curva di Phillips: inflazione e disoccupazione negli Stati Uniti a partire dagli anni ’60:

A dagli anni ’60, l’inflazione statunitense è stata sempre positiva.
B l’aumento del prezzo del petrolio porta ad un aumento del markup.
C l’aumento del markup fa aumentare l’inflazione.
D dal 1970, la relazione tra tasso di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione è positiva.
E si parla di Curva di Phillips modificata o accelerata.
______________________
GR: No. Devo cercare la giusta o l’errata?

Comment by Nadia Tavella

La curva di Phillips originaria è scomparsa perchè
1) in seguito all’aumento del markup praticato dalle imprese, le imprese ed i lavoratori hanno modificato le loro aspettative
2) la riduzione dei salari, dato il markup, ha permesso alle imprese di ridurre la misura di ogni aumento dei prezzi
3) in seguito alla riduzione del markup sui costi, ha fatto si che le imprese abbiano ridotto la misura di ogni aumento dei prezzi
4) l’incremento di u ha aumentato la forza contrattuale dei lavoratori
5) nessuna delle precedenti
___________________________
GR: No , la 5) rende la domanda non accetabile

Comment by Gian Luca Olivero

Risposta corretta:
5) La diminuzione di u ha diminuito la forza contrattuale dei lavoratori
_________________________
GR: Ora veda l’italiano e poi potrebbe andare bene.

Comment by Gian luca olivero

5) la diminuzione di u ha ridotto la forza contrattuale dei lavoratori

Comment by Olivero Gian Luca

Il costante declino della disoccupazione statunitense negli anni ’70 è stato associato a:
A) diminuzione costante dell’inflazione
B) aumento costante dell’inflazione
C) aumento dei prezzi
D) diminuzione dei prezzi
E) aumento del mark-up
__________________________
GR: NO

Comment by Andreolotti Roberta

Lezione 8

L’Indicizzazione dei salari:

1.è la relazione tra disoccupazione e inflazione
2.è la variazione del tasso di inflazione
3.è un meccanismo che adegua automaticamente i salari all’inflazione
4.è la variazione del tasso di disoccupazione
5.corrisponde all’uguaglianza tra livello effettivo dei prezzi e livello atteso dei prezzi
___________________________
GR: Si’

Comment by Noemi Benedetto

SUPPONIAMO CHE VENGA MESSA IN ATTO UNA POLITICA ECONOMICA CON LO SCOPO DI RDURRE IL TASSO D’INFLAZIONE. COME DOVREBBE VARIARE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE?
a) “u” dovrebbe aumentare al fine di abbassare la forza contrattuale dei lavoratori e con essa diminuiranno i salari. Alla fine l’inflazione si ridurrà.
b) “u” dovrebbe diminuira al fine di abbassare la forza contrattuale dei lavoraori e con essa diminuiranno i salari. Alla fine l’inflazione si ridurrà.
c) “u” dovrebbe aumentare al fine di accrescere la forza contrattuale dei lavoratori e con essa diminuiranno i salari. Alla fine l’inflazione si ridurrà.
d) “u” dovrebbe aumentare al fine di abbassare la forza contrattale dei lavoratori e con essa aumenteranno i salari. Alla fine l’inflazione si ridurrà.
e) “u” dovrebbe aumentare al fine di abbassare la forza contrattuale e con essa diminuiranno i salari. Ala fine l’inflazione aumenterà.

Comment by Manuela Giacomino

ATTORNO AL 1958, PHILLIPS CHE COSA FEC?
a) studiò mediante un grafico la relazione negativa fra tasso d’inflazione e tasso di disoccupazione nel Regno Unito dal 1861 a 1957.
b) studiò mediante un grafico la relazione negativa fra tasso d’inflazione e tasso di disoccupazione negli USA dal 1861 a 1957.
c) studiò mediante un grafico la relazione positiva fra tasso d’inflazione e tasso di disoccupazione negli USA dal 1861 a 1957.
d) studiò mediante un grafico la relazione positiva fra tasso d’inflazione e tasso di disoccupazione nel Regno Unito dal 1861 a 1957.
e) studiò mediante un grafico la relazione negativa fra tasso d’inflazione e tasso di occupazione nel Regno Unito dal 1861 a 1957.

Comment by Manuela Giacomino

Quale delle seguenti equazioni è la curva di Philips originaria:
1)πt= θπt-1 +(μ+z)-αut
2)πt= (μ+z)- αut
3)πt-πt-1=(μ+z)-αut
4)πt-πt-1=-α(ut-un)
5)nessuna delle precedenti
______________________________________________
GR No, la 5 la rende inaccettabile

Comment by Marco Cerabona

Quale delle seguenti equazioni è la curva di Philips originaria:
1)πt= θπt-1 +(μ+z)-αut
2)πt= (μ+z)- αut
3)πt-πt-1=(μ+z)-αut
4)πt-πt-1=-α(ut-un)
5)πt= θπt-1 +(μ+z)+αut
________________________________________
GR: Si’

Comment by Marco Cerabona

Domanda corretta

La curva di Phillips originaria è scomparsa perchè
1) le imprese ed i lavoratori hanno modificato il modo di formare le loro aspettative
2) la riduzione dei salari, dato il markup, ha permesso alle imprese di ridurre la misura di ogni aumento dei prezzi
3) in seguito alla riduzione del markup sui costi, ha fatto si che le imprese abbiano ridotto la misura di ogni aumento dei prezzi
4) l’incremento di u ha aumentato la forza contrattuale dei lavoratori
5) l’incremento della disoccupazione ha diminuito la forza contrattuale dei lavoratori

Comment by Olivero Gian Luca

Quali delle seguenti equazione è la curva di Phillips accelerata:
1)πt-πt-1=(µ+z)-αut
2)πt+πt-1=(µ-z)+αut
3)πt-πt-1=(µ-z)+αut
4)πt+πt-1=(µ+z)-αut
5)πt+πt-1=(µ+z)+αut
_____________________________
GR: Si’.

Comment by Olivero Gian Luca

La Curva di Phillips: inflazione e disoccupazione negli Stati Uniti a partire dagli anni ’60(segnare la risposta falsa):

A dagli anni ’60, l’inflazione statunitense è stata sempre positiva.
B l’aumento del prezzo del petrolio portò ad un aumento del markup.
C all’aumento del markup seguì un aumento dell’inflazione.
D dal 1970, l’inflazione è diventata meno persistente.
E si parla di Curva di Phillips modificata o accelerata.
_______________________________________
GR: Si’

Comment by Nadia Tavella

Il tasso naturale di disoccupazione (segnare l’affermazione errata):
1- è il tasso per cui il livello effettivo dei prezzi è uguale a quello atteso
2- tasso per cui l’inflazione effettiva è uguale a quella attesa
3- è tanto più alto quanto più alti sono il markup e z
4- la curva originaria di Philips implicava l’assenza del tasso naturale di disoccupazione
5- il tasso naturale di disoccupazione era già presente nella curva originaria di Philips

Comment by Riccardo Cottone

La curva di Phillips sia rappresentata dalla seguente equazione:π_t-π_(t-1)=20-2u_t
In questo caso il tasso di disoccupazione naturale o NAIRU sarà pari a :
1) 20%
2) 5%
3) 18%
4) 10%
5) 12%
_________________________________
GR: Si’

Comment by stefano besso pianetto

Curva di Phillips e variazione del tasso di inflazione (trovare la risposta sbagliata):
1- Quando il tasso effettivo di disoccupazione eccede il tasso naturale, l’inflazione diminuisce;
2- Quando la disoccupazione effettiva è al di sotto del tasso naturale, l’inflazione aumenta;
3- La variazione dell’inflazione dipende dalla differenza tra tasso effettivo e tasso naturale di disoccupazione;
4- La curva di Phillips è una relazione tra tasso effettivo di disoccupazione, tasso naturale di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione;
5- Il tasso di disoccupazione non mantiene costante l’inflazione.
_______________________________________________________
GR NO

Comment by Daniela Chirico

Cos è l’indicizzazione dei salari?
1- è la relazione tra disoccupazione e inflazione
2- è la variazione del tasso di inflazione
3- è un meccanismo che adegua automaticamente i salari all’inflazione
4- è la variazione del tasso di disoccupazione
5- corrisponde all’uguaglianza tra livello effettivo dei prezzi e livello atteso dei prezzi
____________________________________________________
GR: Si’

Comment by Riccardo Cottone

Inflazione, inflazione attesa e disoccupazione:
a) π= πe+(µ+z)-αu
b) Se aumenta πe, aumenta l’inflazione effettiva;
c) Data l’inflazione attesa, un aumento del markup µ scelto dalle imprese, o un aumento dei fattori che influiscono sulla determinazione dei salari, z, porta un aumento dell’inflazione π;
d)Data l’inflazione attesa πe, un aumento del tasso di disoccupazione, µ, porta ad una riduzione dell’inflazione π.
e) Tanto è maggiore z tanto è minore il salario.
______________________________________
NO

Comment by Ilaria Novaretti

La curva di Phillips nella prima formulazione (trovare la risposta sbagliata):
a) πt= (µ+z)-αut;
b) Una bassa disoccupazione fa aumentare il salario nominale;
c) Con un maggior salario nominale, le imprese aumentano i prezzi;
d) Con un maggiore livello dei prezzi i lavoratori chiedono un salario nominale più alto;
e) Un salario nominale più alto induce le imprese a non modificare ulteriormente i prezzi.

____________________________________________________
SI’

Comment by Daniela Chirico

quando un economia incomincia ad entrare in deflazione:
1. vale la prima formulazione della legge di philips
2. vale la seconda formulazione della legge di philips
3. la curva di philips non vale più
4. vale la teoria di philips solo se unita ad una riduzione dei prezzi
5. significa che c’è un aumento del livello generale dei prezzi

Comment by eleonora ferrua

Indicare la risposta errata
Perchè la curva di Phillips originaria è scomparsa?
1) Aumenta il prezzo del petrolio
2) I prezzi crescono soltanto
3) Muta il modo di pensare al futuro
4) Diminuisce il markup
5) A partire dagli anni Sessanta l’inflazione è diventata persistente e costantemente positiva
__________________________
Si’

Comment by Mirko Panino

Trovare l’affermazione VERA:
1-La curva AS può essere espressa come una relazione tra inflazione, inflazione attesa ed esportazioni nette
2-La curva di Phillips originaria é:
πt = ( u + z ) – α ut
3-Quando il tasso di disoccupazione é maggiore al suo tasso naturale l’inflazione aumenta
4-Il tasso naturale di disoccupazione è quel tasso in corrispondenza del quale il livello effettivo dei prezzi è maggiore del livello atteso dei prezzi
5-Il tasso naturale di disoccupazione è quel tasso di disoccupazione che mantiene costante il tasso d’interesse
_____________________________________
GR : No problema con l’italiano

Comment by Cristina Boaglio

Domanda corretta:
Trovare l’affermazione VERA:
1-La curva AS può essere espressa come una relazione tra inflazione, inflazione attesa ed esportazioni nette
2-La curva di Phillips originaria é:
πt = ( u + z ) – α ut
3-Quando il tasso di disoccupazione é maggiore del suo tasso naturale l’inflazione aumenta
4-Il tasso naturale di disoccupazione è quel tasso in corrispondenza del quale il livello effettivo dei prezzi è maggiore del livello atteso dei prezzi
5-Il tasso naturale di disoccupazione è quel tasso di disoccupazione che mantiene costante il tasso d’interesse

Comment by Cristina Boaglio

La curva di Phillips, nella sua seconda formulazione, descrive la relazione fra:
1.variazione del tasso di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione;
2.tasso di crescita della produzione e tasso di disoccupazione;
3.tasso di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione;
4.tasso di disoccupazione e tasso di inflazione;
5.variazione del tasso di disoccupazione e tasso di inflazione.
_____________________________
GR: Si’

Comment by Rossana Giasullo

Nell’equazione di Philips π= πe+(µ+z)-αu
1-z è il markup
2-data l’inflazione attesa, un aumento del tasso di disoccupazione, porta ad una riduzione dell’inflazione
3-un aumento dell’inflazione attesa fa diminuire l’inflazione
4-un aumento del markup fa diminuire l’inflazione
5-un aumento del tasso di disocuupazione fa aumentare l’inflazione effettiva
________________________________
No

Comment by Andrea Aglì

Perchè la teoria di Phillips, a partire dagli anni 70, non rispecchia più la realtà? (indicare la risposta falsa)
1.il prezzo del petrolio è aumentato;
2.il markup è diminuito col tempo;
3.i lavoratori capiscono che l’inflazione cresce di anno in anno;
4.i lavoratori non considerano più l’inflazione attesa pari a 0;
5.si iniziano a considerare i prezzi attesi diversi da quelli correnti.
————————————————-
GR: Si’

Comment by Ricotto Roberta

la curva di philips, nella sua prima formulazione, descrive la relazione fra:
• tasso di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione
• tasso di crescita della produzione e tasso di disoccupazione
• tasso di disoccupazione e tasso di inflazione
• variazione del tasso di disoccupazione e variazione del tasso di inflazione
• tasso di crescita della produzione e tasso di inflazione
___________
si’

Comment by Umberto Bonanate

calcolare vale il tasso naturale di disoccupazione sapendo che il markup è uguale al 10%, i fattori che influiscono sulla determinazione dei salari (z) sono uguali a 0.5 ed infine alfa è uguale a 2:
1. 0,25
2. 0,75
3. 1
4. – 0,5
5. 1,5
___________________
No

Comment by eleonora ferrua

Quando un economia incomincia ad entrare in deflazione:(trovare l’affermazione corretta)
1. vale la prima formulazione della legge di Phillips
2. vale la seconda formulazione della legge di Phillips
3. la curva di philips non vale più
4. tutti i lavoratori accettano riduzioni dei loro salari reali e nominali
5. significa che c’è un aumento del livello generale dei prezzi
—————–
Si’

Comment by Eleonora Ferrua

L’offerta aggregata…
1)quanto più elevata è l’inflazione attesa, tanto minore sarà l’inflazione
2) è data da una relazione tra inflazione, inflazione attesa e disoccupazione
3) quanto più elevata è la disoccupazione, tanto maggiore sarà la disoccupazione
4)l’inflazione dipende sempre dall’inflazione passata
5) è stata studiata per la prima volta da Philips

Comment by Mercurio Marco

Individuare la risposta errata
con il meccaniscmo della spirale prezzi-salari:
1)un’alta disoccupazione fa aumentare il salario nominale
2)un maggior salario nominale, fa aumentare i prezzi delle imprese
3)l’aumento dei prezzi, invoglia i lavoratori a chiedere un salario nominale più alto
4)le imprese aumentano i prezzi in seguito ad un aumento del salario nominale
5)una minore disoccupazione compora un’inflazione più elevata
_____________________
GR: No , curare ortografia

Comment by mariantonia filardo

Domanda corretta
Individuare l’affermazione errata
Attraverso il meccanismo della spirale prezzi-salari:
1)una bassa disoccupazione fa aumentare il salario nominale
2)un minor salario nominale fa aumentare i prezzi
3)un aumento dei prezzi spinge i lavoratori a chiedere un salario nominale più alto
4)le imprese aumentano i prezzi in seguito ad un maggior salario nominale
5)una minore disoccupazione comporta un’inflazione più elevata
___________________________________________
GR: SI”

Comment by mariantonia filardo

Quale tra le seguenti affermazioni è errata?

1. L’offerta aggregata può essere espressa come una relazione tra inflazione, inflazione attesa e disoccupazione
2. Quando l’inflazione è molto persistente, l’inflazione attesa dipende direttamente dall’inflazione passata.
3. Il tasso naturale di disoccupazione è il tasso di disoccupazione che mantiene l’inflazione costante
4. Quando il tasso effettivo di disoccupazione eccede il tasso naturale, l’inflazione diminuisce
5. Quando il tasso di disoccupazione è inferiore al tasso naturale, l’inflazione aumenta
______________________________________
NO

Comment by Amparore Elisa

Indicare la risposta corretta
Il tasso naturale di disoccupazione:
a)è il tasso in corrispondenza del quale l’inflazione effettiva è uguale a quella attesa
b)non varia nel tempo
c)diminuisce all’aumentare del markup
d)se è minore del tasso effettivo di disoccupazione l’inflazione cresce
e)aumenta al diminuire dei fattori che influenzano la determinazione dei salari
__________________
SI’

Comment by Galfione Nadia

Capitolo 8
Nell’equazione:
π=πe + (µ+z)- αu (dove πe sta per tasso atteso di inflazione), che cosa esprime il parametro α? (individuare la risposta corretta)

1) la forza dell’effetto della disoccupazione sul salario.
2) il markup.
3) i sussidi di disoccupazione.
4) il tasso di occupazione.
5) il tasso di disoccupazione.
_______________________________________
Si’

Comment by Oliveri Viviana

Nella curva di Phillips originaria, se aumenta u_t:
1. π_t diminuisce
2. π_t aumenta
3. π_t – π_t-1 aumenta
4. π_t – π_t-1 diminuisce
5. π_t rimane costante

Comment by Stefania Parizia

Perchè la curva di Phillips originaria è scomparsa?Trova l’affermazione errata:
1)i lavoratori modificarono il modo di formare le aspettative
2)l’inflazione divenne positiva e persistente
3)un aumento del prezzo del petrolio costrinse le imprese ad aumentare i prezzi rispetto ai salari
4)l’inflazione attesa non dipendeva dall’inflazione passata
5)l’inflazione attesa iniziò a dipendere in misura sempre maggiore dall’inglazione passata.
________________________
Si

Comment by Bonansea Alice

CORREZIONE
Trovare l’affermazione ERRATA sul tasso naturale di disoccupazione:
1)varia nel tempo e nello spazio
2)è quel tasso in corrispondenza del quale il livello effettivo dei prezzi è pari al livello atteso dei prezzi
3)sarà tanto più alto quanto più alti sono μ e z
4)accelera l’inflazione
5)sarà tanto più basso quanto più alti sono μ e z
______________________________
no 2 errate

Comment by Martina Lesna

Per Un si intende:
1 il tasso d’inflazione che non accelera l’inflazione
2 non è un tasso d’inflazione
3 il tasso d’inflazione che accelera l’inflazione
4 il tasso che indica quanto l’inflazione influenza i prezzi
5 il tasso di crescita della produttività

Comment by Mercurio Marco

Domanda corretta
Supponiamo che la curva di Phillips negli Stati Uniti sia π(t)- π(t-1) = -1,5(ut – un);
con ut = 0,06; un = 0,05; π(t-1) = 0,04 calcolare π(t) :
-2,5%
-6,4%
-0,2%
-3%
-3,8%
_______________________________
GR: Si’

Comment by Ilaria Novaretti

F(u,z) = 1 – άu + z

E` l’unica forma specifica ammissibile della Wage Setting Equation.
E` una forma specifica della Wage Setting Equation.
Indica che i salari sono una funzione non negativa del tasso di disoccupazione.
Indica che i salari sono una funzione negativa del livello di disoccupazione.
Se la si accetta non vi e’ alcuna conseguenza sull’ equazione di offerta aggregata, poiche’ WS e AS non hanno nulla a che fare l’una con l’altra.

Comment by gustavorinaldi

Si supponga che la curva di Phillips in un’economia sia data dalla seguente equazione:
π_t= πe(t) +(mi+z)- αu_t dove α=1,2; mi=1,5; z=2. Si ipotizzi inoltre che πe_t = π_(t-1). Quale sarà il valore del tasso naturale di disoccupazione?
1)0,6
2)2,92
3)1
4)0,3
5)2,05

Comment by Federica De Giorgi

LEZIONE 8:

La curva di Phillips in un’economia, è espressa dalla seguente relazione:
π = πt-1 – 0,4 (u-0,05)
(dove π = tasso di inflazione corrente , πt-1 = tasso di inflazione al tempo t-1,un = tasso naturale di disoccupazione)
Qual è il tasso naturale di disoccupazione?

1. un = 0,05, cioè 5%
2. un = 0,20, cioè 20%
3. un = 0,04, cioè 4%
4. un = 0,09, cioè 9%
5. un = 0,10, cioè 10%
____________________________
Si’

Comment by Leamorena Grande

LEZIONE 8

La curva di Phillips di lungo periodo indica che:

a)l’inflazione è stabile;
b)le politiche fiscali e monetarie non sono in grado di alterare il tasso naturale di disoccupazione;
c)la disoccupazione si può diminuire solo al prezzo di una maggiore inflazione;
d)all’aumentare della disoccupazione può aumentare anche l’inflazione;
e)la disoccupazione è determinata dalla politica monetaria e non dalle condizioni del mercato del lavoro.

Comment by Gianni La Malfa

Lezione 8

Il tasso naturale di disoccupazione è quel tasso di disoccupazione in corrispondenza del quale il livello effettivo dei prezzi è uguale al livello atteso dei prezzi. Data questa definizione, individuare l’affermazione falsa fra le seguenti:
1. la variazione dell’inflazione dipende dalla differenza tra il tasso effettivo di disoccupazione ed il tasso naturale di disoccupazione;
2. il tasso naturale di disoccupazione sarà tanto più alto quanto più elevati sono il markup e z;
3. quando il tasso effettivo di disoccupazione è al di sotto del tasso naturale di disoccupazione, l’inflazione diminuisce;
4. se l’inflazione diminuisce velocemente, il tasso effettivo di disoccupazione è molto al di sopra del tasso naturale di disoccupazione;
5. un elevato tasso effettivo di disoccupazione non riflette necessariamente un elevato tasso naturale di disoccupazione.
_______________________
Si’

Comment by Valeria Angrisani

– Negli Stati Uniti, la Grande Depressione fu caratterizzata da:
a) Elevata inflazione
b) Limitata inflazione
c) Invarianza dei prezzi
d) Elevata deflazione
e) Limitata deflazione
___________________________
si’

Comment by Stefano Bor

Lezione 8
Quale delle seguenti affermazioni sul tasso atteso di inflazione è ERRATA:
1. Un aumento dell’inflazione attesa porta a un aumento dell’inflazione effettiva;
2. Data l’inflazione attesa, un aumento del markup scelto dalle imprese, o un aumento dei fattori che influiscono sulla determinazione dei salari, porta a un aumento dell’inflazione;
3. Data l’inflazione attesa, un aumento del tasso di disoccupazione, porta a una riduzione dell’inflazione;
4. Il tasso di inflazione atteso per quest’anno non ha alcuna relazione con il tasso di inflazione effettivo dell’anno scorso;
5. Il ruolo dell’inflazione attesa è quello di portare un aggiustamento dei salari, annullando l’effetto iniziale dell’inflazione sul livello di disoccupazone.
_______________________________
NO
Alcuni fattori influiscono sulla determinazione dei salari in un modo, altri in un altro.

Comment by Daniela Perrotti

CAPITOLO 8
Equazione πt = πte + (μ+Z)-αUt
[Dove t è pedice ed e apice]
Indicare l’affermazione corretta:

1)tiene conto anche dell’andamento di μ e Z
2)diventa πt = (μ+Z)-αUt negli anni 60’ per gli USA
3)indica che un aumento del markup comporta una riduzione dell’inflazione
4) πt è la variazione dell’inflazione
5)non ha nessuna relazione con l’equazione
P = Pe (1+ μ) (1-αU+Z)
____________________________
No: 1 e 2 sono corrette.

Comment by Elisabetta Cirino

La variazione dell’indice dei prezzi è data da una di queste formule:
a)P
b)Pt-Pt-1=∆p
c)πt= ∆P/Pt
d)πt-πt-1
e)Pt

Comment by Nita Michaela Alina

si indichi quale delle seguenti affermazioni è falsa:

-la curva di Philips esprime la relazione negativa tra il tasso di disoccupazione e il tasso d’inflazione
-nella forma originale della curva di Philips il tasso naturale di disoccupazione non esisteva
-il tasso naturale di disoccupazione può sempre essere definito come il livello di disoccupazione per cui il tasso d’inflazione effettivo è uguale a quello atteso
-si può talvolta pensare al tasso naturale di disoccupazione come quel valore del tasso di disoccupazione per cui il tasso d’inflazione rimane costante nel tempo
– un basso livello di disoccupazione genera sempre un basso livello d’inflazione
_____________
si’

Comment by Stefano Rovetto

Rif. CAPITOLO 8

La curva tracciata da Phillips nel 1958 esprimeva:
1) una relazione positiva tra tasso di disoccupazione e tasso di inflazione;
2) una relazione positiva tra tasso di disoccupazione e tasso di interesse;
3) una relazione negativa tra disoccupazione e tasso di inflazione;
4) una relazione negativa tra tasso di disoccupazione e tasso di inflazione;
5) una relazione negativa tra livello naturale di occupazione e tasso di inflazione.

Comment by Tiziana Brundo

CAPITOLO 8
Indicare quale tra le seguenti affermazioni è ERRATA:
1) Le condizioni delle contrattazioni salariali cambiano al variare del livello di inflazione
2) In paesi dove l’inflazione è molto alta vi sono piccole variazioni dell’inflazione con variazioni quasi nulle della disoccupazione
3) Se λ=0 tutti i salari sono fissati sulla base dell’inflazione attesa
4) Se λ>0, una proporzione λ dei salari è fissata sulla base dell’inflazione effettiva e non dell’inflazione attesa
5) Se λ tende a 1, cioè quando la maggior parte dei contratti prevede l’indicizzazione salariale, piccole variazioni della disoccupazione possono portare a variazioni molto grandi dell’inflazione
________________________________
Si’

Comment by Marta La Montagna

In base alla relazione ╥e al tempo t = θ╥ al tempo t-1 si può desumere che:
1. il tasso d’inflazione atteso per quest’anno dipende almeno in parte dal tasso d’inflazione effettivo dell’anno scorso;
2. quanto maggiore è il valore di θ tanto maggiore è l’inflazione attesa;
3. per il periodo studiato da Samuelson e Solow θ era vicino a zero e l’inflazione attesa era pressoché nulla;
4. a partire dagli anni ’70 le persone hanno iniziato ad assumere che il tasso d’inflazione corrente sarebbe stato uguale a quello passato e θ ha assunto il valore 1;
5. quando θ è uguale a 1 otteniamo la curva di Phillips originaria.
_________________________
No.
La 1, la 3 e la 4 sono giuste.
La 2 e’falsa: se ora mi trovo in deflazione….
La 5 e` pure falsa.

Comment by Simona Coero Borga

CAP 8
L’indicizzazione salariale(individuare l’errore)
1.E’ un meccanismo che adegua automaticamente i salari all’inflazione
2.Diventa condizione necessaria in presenza di elevata inflazione
3.Aumenta l’effetto della disoccupazione sull’inflazione
4.Con essa un’ aumento dei prezzi provoca un ulteriore aumento dei salari nel corso dell’anno
5.Senza essa una minor disoccupazione fa aumentare i salari, determinando a sua volta un aumento dei Prezzi, anche nel corso dell’anno

Comment by Carmelina Pecoraro

LEZIONE 8.
Se l’inflazione aumenta e i salari sono indicizzati:
a) I salari reali diminuiscono;
b) I salari nominali si adeguano automaticamente all’inflazione;
c) I salari reali non variano;
d) I salari nominali sono fissati sulla base dell’inflazione attesa;
e) Le imprese non sono più in grado di pagare i lavoratori.
______________________
Si’

Comment by laura marta sanmartino

LEZIONE 8
Indicarel’affermazione corretta.
1) data l’inflazione attesa, un aumento del markup scelto dalle imprese porta ad un aumento dell’inflazione se aumenta della stessa quantità uno dei fattori che influiscono sulla determinazione dei salari;
2) data l’inflazione attesa, un aumento del tasso di disoccupazione porta a un aumento dell’inflazione;
3) un aumento dell’inflazione attesa non porta a un aumento dell’inflazione effettiva a causa dell’influenza di altre variabili su quest’ultima;
4) data l’influenza attesa, un aumento del markup porta a un aumento dell’inflazione;
5) la variazione del livello atteso dei prezzi non ha alcuna influenza sull’inflazione
__________________________________
si’

Comment by Monica Guidetti

Lezione 8
Indicare la risposta errata:
1.Il tasso d’inflazione di un determinato anno dipende almeno in parte da quello dell’anno precedente
2.Il simbolo Alfa indica quanto la disoccupazione influenzi i prezzi
3.Con una alta inflazione si ha una più bassa disoccupazione
4.Il tasso di variazione dei prezzi è indicato dal simbolo del P greco
5.Il tasso di disoccupazione Un contribuisce ad accellerare l’inflazione

Comment by Costa Andrea

Quale delle seguenti affermazioni riguardo al tasso naturale di disoccupazione è vera?
a)Dipende solo da alcuni fattori che si mantengono costanti nel lungo periodo
b)E’ tanto maggiore quanto più è elevato il markup
c)Quando il tasso effettivo di disoccupazione è inferiore al tasso naturale, l’inflazione aumenta
d)In Europa è rimasto stabile sin dagli anni Sessanta
e)L’inflazione aumenta se il tasso effettivo di disoccupazione eccede il tasso naturale
___________________
No: b e c sono vere

Comment by Adriana Bertin

Si indichi la risposta errata:
1.l’indicizzazione dei salari è un meccanismo che adegua automaticamente i salari all’inflazione
2.un aumento dell’inflazione attesa porta a un aumento dell’inflazione effettiva
3.la variazione dell’inflazione dipende dalla differenza tra tasso effettivo e tasso naturale di disoccupazione
4.la curva di Philips modificata indica che un basso tasso di disoccupazione diminuisce il tasso di inflazione
5.una minore disoccupazione comporta un’inflazione più elevata

Comment by Carmen Scruci

Indicare la risposta errata.
L’equazione πt – πt-1 = (µ+z) – αut :
a. È chiamata curva di Phillips originaria
b. Ci indica anche la relazione tra la disoccupazione e la variazione dell’inflazione
c. È chiamata curva di Phillips modificata
d. È chiamata curva di Phillips accelerata
e. Indica che un basso tasso di disoccupazione fa aumentare il tasso d’inflazione
____________________________
Si’

Comment by Alessandra Demelas

CAPITOLO 8
Tra il 1961 e il 1969 L’economia statunitense si è mossa lungo la curva di Phillips, ma dal 1970 la relazione tra tasso di inflazione e tasso di disoccupazione è venuta meno. Perchè la curva di Phillips originaria è scomparsa? (indicare affermazione errata)
a) Perchè negli anni ’70 gli Stati Uniti furono colpiti ben 2 volte da un forte aumento del prezzo del petrolio.
b) Perchè le imprese aumentarono i loro prezzi rispetto ai salari a causa di un aumento dei costi di produzione.
c) Perchè vi fu una diminuzione dell’inflazione a causa di un aumento del markup.
d) Perchè i lavoratori modificarono il loro modo di formare le aspettative.
e) Perchè un aumento dei costi di produzione fece aumentare il markup.
_________________
Si’

Comment by Luisa Gangi

CORREZIONE CAP 8

Quale tra le seguenti affermazioni riguardanti la curva di Phillips è ERRATA?

1. L’inflazione media è stata vicino allo zero per gran parte del periodo esaminato da Phillips, Samuelson e Solow.
2. La curva di Phillips originaria mostra la relazione positiva tra disoccupazione e inflazione.
3. La curva di Phillips originaria conserva la sua validità fino agli anni 70’.
4. La curva di Phillips originaria non prevedeva un tasso d’inflazione persistente o comunque sempre in positivo.
5. La nuova formulazione della curva di Phillips è denominata “accelerata” o “corretta per le aspettative”
__________________________________
Si’

Comment by Amparore Elisa

Perchè la teoria di Phillips, a partire dagli anni 70, non rispecchia più la realtà? (indicare la risposta falsa)
1.il markup è diminuito col tempo;
2.il prezzo del petrolio è aumentato;
3.si inizia a prevedere prezzi attesi maggiori di quelli correnti.
4.i lavoratori capiscono che l’inflazione crescerà di anno in anno;
5.i lavoratori non considerano più l’inflazione attesa pari a 0;
____________________
Si’

Comment by Lesna Martina




Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s



%d bloggers like this: