GustavoRinaldi’s Academic Site


Macro 21(19 nel nuovo testo)

In Macro 21, tutte le domande dalla prima fino al commento di GR  ” Fine” sono accettate, se non e` indicato altrimenti.

Advertisements

77 Comments so far
Leave a comment

Domanda aggregata in un sistema di tassi di cambio fissi (segnare la risposta falsa):

A in un’economia chiusa, l’aumento dei prezzi fa diminuire la quantità reale di moneta (M/P)
B in un’economia chiusa il livello dei prezzi influenza la produzione attraverso i suoi effetti sui saldi monetari reali e di conseguenza sui tassi di interesse
C in un’economia aperta, un aumento del livello dei prezzi interni, porta ad un aumento del tasso di cambio reale (apprezzamento reale)
D in un’economia aperta l’apprezzamento reale porta ad un aumento delle esportazioni nette e ad una diminuzione della produzione
E in economia aperta, con cambi fissi si arriva ad una riduzione del livello di produzione (Y)
_________________________________
GR: No, 2 risposte false

Comment by Nadia Tavella

LEZ 21. In quale caso un’auto italiana può diventare più conveniente di una statunitense?
a)attraverso un aumento del prezzo in euro di un’auto italiana
b)attraverso una diminuzione del prezzo in dollari di un’auto statunitense
c)attraverso una diminuzione del tasso di cambio nominale – una diminuzione del valore dell’euro in termini di dollari
d)attraverso un aumento del tasso di cambio reale
e)attraverso un apprezzamnto nominale

Comment by Enrica Vaglienti

Nel medio periodo l’economia raggiunge lo stesso tasso di cambio reale e lo stesso livello di produzione(il livello di produzione naturale):
1)solo se esiste un sistema di tassi di cambio fissi;
2)solo se esiste un sistema di tassi di cambio flessibili;
3)sia che esiste un sistema di cambio fissi sia che esiste un sistema di cambio flessibili;
4)solo se aumenta il livello dei prezzi;
5)solo se aumenta il tasso di interesse reale.

Comment by Simone Russo

Lezione 21
L’introduzione della valuta unica in Europa ha apportato indubbiamente molti vantaggi, ma quale tra i seguenti è ancora un forte difetto dell’area Euro?
1.L’eccessiva volatilità del tasso di cambio.
2.L’elevata mobilità dei capitali all’interno
dell’area valutaria comune.
3.I paesi europei subiscono sempre shock molto
simili tra loro.
4.L’elevata concorrenza tra le diverse imprese.
5.La scarsa mobilità del lavoro all’interno
dell’area valutaria comune.

Comment by Daniele Pepe

Una svalutazione determina:
1) Una diminuzione delle esportazioni;
2) Un deprezzamento reale;
3) Un aumento delle importazioni;
4) Uno spostameto della curva AD verso sinistra;
5) Nessuna delle precedenti risposte è corretta.

Comment by Cinzia Peretti matr. 304234

Quando gli operatori dei mercati finanziari si aspettano una svalutazione della valuta domestica entro un certo periodo di tempo:
1) La domanda di valuta domestica aumenta;
2) La svalutazione attesa rende più convenienti i titoli esteri, causando un deflusso di capitali;
3) La banca centrale acquista valuta estera;
4) La banca centrale abbassa il tasso di interesse;
5) La banca centrale procede ad aumentare le sue riserve di valuta estera.

Comment by Cinzia Peretti matr. 304234

LEZIONE 21
Individuare la risposta vera
Per un dato livello dei prezzi, una rivalutazione comporta:
A)una diminuzione del tasso di cambio nominale e quindi un deprezzamento reale
B)un aumento del tasso di cambio nominale e quindi un apprezzamento reale
C)un aumento delle esportazioni nette
D)lo spostamento della curva AD a destra
E)uno spostamento lungo la curva AD

Comment by Veronica Artale

capitolo 21
Si crocetti la risposta falsa
Nel grafico della domanda aggregata e della offerta aggregata in un’economia aperta con tassi di cambio fissi.
a)un aumento dei prezzi porta a un apprezzamento reale e a un aumento della produzione: la curva di domanda è inclinata negativamente
b)un aumento dei prezzi porta a un apprezzamento reale e a una riduzione della produzione: la curva di domanda è inclinata negativamente
c)un aumento della produzione porta a un aumento dei prezzi
d)la curva di offerta è inclinata positivamente
e)nessuna delle precedenti
_________________________________
GR: No, Quando la domanda chiede di trovare una falsa, la e) dovrebbe essere: “le precedenti son tutte false”. In tal caso, se le precedenti son tutte vere, questa, la e), e` davvero l’unica falsa, cioe` quella da segnare.

Se io crocetto la e) come e` ora, dichiaro che e’ falso che nessuna delle precedenti e’ falsa.
Quindi qualcuna delle precedenti e` falsa.
Ma allora perche’ segnare la e)? Segno qualcuna delle precedenti.

Comment by christian brusa

CAPITOLO 21

Individuare la corretta relazione tra la svalutazione e la produzione:

a)la svalutazione consente alla produzione di raggiungere il suo livello naturale più lentamente;
b)la svalutazione consente alla produzione di raggiungere il suo livello naturale più velocemente;
c)la svalutazione impedisce alla produzione di raggiungere il suo livello naturale;
d)la svalutazione non modifica la produzione;
e)tra le due non esiste nessun tipo di relazione.
_________________________________
GR: No, ci dica quali sono le sue Hp (ipotesi) di partenza.

Comment by Conca Francesco

Lezione 21
Considerando la forma di parità fissa “corrency board”, la banca centrale come può comportarsi?
1)Può condurre operazioni di mercato aperto
2)Può sostituire la valuta nazionale con una estera
3)Può cambiare valuta estera in cambio di valuta locale al tasso di cambio ufficiale
4)Non può cambiare valuta estera in cambio di valuta locale al tasso di cambio ufficiale
5)Nessuna delle precedenti
_________________________________
GR: No, “corrency”.

Comment by Francesca Mensa

CAPITOLO 21
Si ricerchi l’affermazione vera.
Le aspettative di una svalutazione, possono creare una crisi del tasso di cambio.
Allora il Governo:
1. non può assolutamente porvi rimedio.
2. Può non lottare per la parità del tasso dovendo sostenere un costo per l’interesse alto e quindi cerca di rivalutare la moneta.
3. lotta sempre per mantenere la parità dei tassi sapendo di poter ottenere sempre un risultato positivo.
4. Potrebbe essere costretto a svalutare anche se all’inizio non era la sua intenzione.
5. Sicuramente se cerca di mantenere la parità è sicuro almeno di non doversi preoccupare di rischio recessione.

Comment by Rege Elvis

CAPITOLO 21

Cosa succede se vi è un’aumento dei prezzi in un’economia aperta con tassi di cambio fissi?
A) la curva di domanda aggregata è inclinata positivamente;
B) la curva d’offerta aggregata è inclinata negativamente;
C) la curva di domanda aggregata e d’offerta aggregata sono inclinate negativamente;
D) la curva di domanda aggregata è inclinata negativamente;
E) la curva di domanda aggregata e d’offerta aggregata sono inclinate positivamente
_________________________________
GR: No, troppo facile

Comment by Luana Pautasso Grosso

Capitolo 21
Una svalutazione all’interno di un sistema di cambi fissi (trovare l’affermazione falsa):
-è una riduzione del tasso di cambio nominale
-genera un deprezzamento reale(riduzione del tasso di cambio reale)
-fa aumentare la produzione
-sposta la curva di domanda aggregata verso sinistra
-porta l’economia direttamente da Y a Yn
_________________________________
GR: No, veda commento a Conca.

Comment by Elisa Rosanna Mourglia

Quali sono gli effetti se si verifica un calo di P, livello dei prezzi nazionali, segnalare la risposta errata:
1) si verifica una riduzione del tasso di cambio reale
2) i beni domestici risultano meno convenienti
3) si verifica un aumento delle esportazioni nette
4) la curva AD non si sposta
5) si verifica un aumento della produzione

Comment by Mara Breuza

Il tasso di cambio reale indicare l’affermazione errata:
· ε = EP/P*
· nel M.P. l’economia raggiunge lo stesso livello di tasso di cambio reale e lo stesso livello di produzione se opera in un sistema di cambi flessibili
· nel M.P. l’economia raggiunge lo stesso livello di tasso di cambio reale e lo stesso livello di produzione se opera in un sistema di cambi fissi
· Il tasso di cambio nel M.P.si può aggiustare solamente con una variazione di P rispetto a P*
· Il tasso di cambio nel M.P.si può aggiustare con una variazione del cambio nominale
Rif cap 21
_________________________________
GR: No, la 2 e la 3 parlano de “lo stesso”. Questo fa pensare ad un paragone con qualcun altro, che pero’ qui non e` indicato.

Comment by luigi cottino

In considerazione a una politica di svalutazione si trovi la risposta corretta:
1) svalutare è una politica più veloce rispetto all’alternativa di ridurre i prezzi
2) accresce la credibilità di che opta per questa politica
3) La curva AD si sposta verso sinistra
4) inizialmente si ha un miglioramento di NX
5) nessuna delle precedenti
_________________________________
GR: No, “la credibilità di chi”

Comment by Mara Breuza

In merito alle parità fisse si trovi la risposta esatta:
1) si hanno quando si utilizza un’unica moneta in circolazione
2) si hanno quando un cambio fisso è assicurato dalla disponibilità della BC ad operare ad un dato prezzo
3) si hanno quando il paese deve convincere gli investitori che il cambio rimarrà invariato anche nel futuro
4) si attuano in paesi che non hanno mai sperimentato alta inflazione
5) nessuna delle precedenti
___________________________
Non valutata

Comment by Mara Breuza

Cosa s’intende per dollarizzazione:

a quando si adotta il dollaro (qualche volta l’euro) come unica moneta
b quando il paese deve convincere gli investitori finanziari che il cambio rimarrà fisso anche nel futuro
c Cambio fisso garantito dalla disponibilità della BC ad operare ad un dato prezzo
d Monitoraggio dell’andamento del dollaro
e Uso del dollaro nelle transazioni interne USA

Comment by Elisa Blanc

F I N E
fino a qui le domande senza miei commenti sono accettate.
GR

Comment by gustavorinaldi

La riduzione del ε in regime di cambi fissi, attraverso una svalutazione:
a)provoca aumenti di N e di Y
b)provoca riduzioni di N e di Y
c)è una politica lunga e dolorosa
d)provoca riduzioni del prezzo
e)provoca un iniziale peggioramento di NX
_______________________________
GR: No, in che periodo di tempo? Breve? Medio? Lungo?

Comment by Francesca Mensa

Correzione
Nel medio periodo, la riduzione del ε in regime di cambi fissi, attraverso una svalutazione:
a)provoca aumenti di N e di Y
b)provoca riduzioni di N e di Y
c)è una politica lunga e dolorosa
d)provoca riduzioni del prezzo
e)provoca un iniziale peggioramento di NX
________________________________
GR: Si’

Comment by Francesca Mensa

Correzione della domanda soprariportata:

Riguardo a una politica di svalutazione si trovi la risposta corretta:
1) svalutare è una politica più veloce rispetto all’alternativa di ridurre i prezzi
2) svalutare accresce la credibilità di chi ha deciso per questa politica
3) La curva AD si sposta verso sinistra
4) inizialmente si ha un miglioramento di NX
5) nessuna delle precedenti

___________________________
GR: SI’

Comment by Mara Breuza

CAPITOLO 21
Aree valutarie comuni:
– secondo Mundell per essere ottimali devono sperimentare li stesi shock
– secondo Mundell per essere ottimali devono avere un’elevata mobilità dei fattori
– nel’eurozona non sono soddisfatti i requisiti di Mundell
– Gli Stati Uniti soddisfano tutti i requisiti di Mundell
– Gli Stati Uniti soddisfano il requisito di elevata mobilità dei fattori
__________________________
GR: NO,
A) Ortografia

B) Cerco la giusta o la sbagliata?

Comment by Elisa Rosanna Mourglia

CAPITOLO 21
Tra le seguenti affermazioni sulle aree valutarie comuni si trovi l’affermazione errata:
– secondo Mundell per essere ottimali le aree valutarie comuni devono sperimentare gli stessi shock
– secondo Mundell per essere ottimali le aree valutarie comuni devono avere un’elevata mobilità dei fattori
– nell’eurozona (intesa come area valutaria comune) non sono soddisfatti i requisiti di Mundell
– Gli Stati Uniti (intesi come area valutaria comune) soddisfano entrambi i requisiti indicati da Mundell
– Gli Stati Uniti (intesi come area valutaria comune) soddisfano solo il requisito di elevata mobilità dei fattori
______________________________
GR: SI’

Comment by Elisa Rosanna Mourglia

Domanda aggregata in un sistema di tassi di cambio fissi (segnare la risposta falsa):

A la relazione di domanda aggregata implica una relazione negativa tra il livello dei prezzi e la produzione.
B in un’economia chiusa, l’aumento dei prezzi fa diminuire la quantità reale di moneta (M/P)
C in un’economia chiusa il livello dei prezzi influenza la produzione attraverso i suoi effetti sui saldi monetari reali e di conseguenza sui tassi di interesse.
D in un’economia aperta, un aumento del livello dei prezzi interni, porta ad un aumento del tasso di cambio reale.
E in un’economia aperta l’apprezzamento reale porta ad un aumento delle esportazioni nette e una diminuzione della produzione.
_________________________________
GR: Si’

Comment by Nadia Tavella

Crocetta la risposta falsa
Un aumento del tasso d’interesse da parte del governo è:
A) molto costoso
B) poco costoso
C) oneroso per imprese e famiglie
D) ionduce a recessione
E) implica massicci acquisti di valuta nazionale da pagarsi in valuta estera
_________________________
GR: No.
A) curare editing
B) Vedere chela domanda non sia ambigua.

Comment by Andreolotti Roberta

Si crocetti la risposta falsa
Nel breve periodo una svalutazione determina
1) un aumento delle esportazioni nette
2) un aumento di Y
3) uno spostamento verso destra della curva AD
4) un deprezzamento reale
5) se Y>Yn, P diminuisce
___________________________
GR: Si’

Comment by Gian Luca Olivero

Lezione 21

Nel luglio del 1944, per definire un nuovo sistema monetario e valutario internazionale, dove si incontrarono i rappresentanti di 44 paesi?

1. A San Francisco in California
2. A Bradford nello Yorkshire
3. A Frankfurt nella regione di Hessen
4. A Bretton Woods nel New Hampshire
5. A Barcelona in Catalunya
___________________________
GR: Si’

Comment by Noemi Benedetto

QUALE DI QUESTI NON è UN VANTAGGIO APPORTATO DALL’ADOZIONE DELL’EURO?
a) con l’€ è possibile ottenere vantaggi grazie ai minori costi degli scambi
b) l’adozione dell’€ garantisce minore volatilità dei cambi
c) l’adozione dell’€ accresce la concorrenza fra Paesi
d) l’adozione dell’€ permette la formazione di un progetto e di un impegno politico comune fra i Paesi aderenti
e) l’adozione dell’€ può determinare differenziai di infrazione: ciò rappresenta un grave problema
___________________________
GR: No; domanda interessante ma ci sono 2 problemi
La risposta e` troppo facile
Curare editing

Comment by Manuela Giacomino

Cosa si intende con il termine dollarizzazione?
A)l’uso dei dollari all’interno degli Stati Uniti;
B)L’uso dei dollari per attività diverse dalle transazioni nel paese statunitense;
C)L’uso dei dollari nelle transazioni interne di un paese che non siano gli Stati Uniti;
D)L’uso dei dollari effettuato all’esterno degli Stati Uniti
E)L’uso dei dollari nelle transazioni all’interno di alcuni paesi compresi gli Stati Uniti.
______________________________
GR: Si’

Comment by Luana Pautasso Grosso

correzione

L’ADOZIONE DELL’EURO HA APPORTATO NUMEROSI VANTAGGI. FRA QUESTI, QUAL è L’UNICO PLAUSIBILE?
a) con l’€ è non possibile ottenere vantaggi grazie ai minori costi degli scambi
b) l’adozione dell’€ comporta maggiore volatilità dei cambi
c) l’adozione dell’€ accresce l’insorgere di monopoli, limitando quindi la concorrenza fra imprese
d) l’adozione dell’€ può permettere la formazione di un progetto e di un impegno politico comune fra i Paesi aderenti
e) l’adozione dell’€ può determinare differenziali di inflazione: ciò rappresenta un grave problema
________________________________________
Si’

Comment by Manuela Giacomino

Nel breve periodo una svalutazione non determina
1) un aumento di Y
2) un aumento delle esportazioni nette
3) un deprezzamento reale
4) se Y>Yn,P diminuisce
5) uno spostamento verso destra della curva AD
__________________________
GR: NO
Prima di poter correggere il contenuto,l’italiano deve essere in ordine

Comment by Marco Cerabona

L’efficacia della politica fiscale è:
1)maggiore in regime di cambi flessibili rispetto ad un regime di cambi fissi
2)maggiore in un regime di cambi fissi rispetto ad un regime di cambi flessibili
3)uguale nei due regimi di cambi
4)maggiore in regime di cambi flessibili se la domanda di beni esportati è elastica
5)sempre maggiore in un regime di cambi flessibile
______________________________
GR: SI’

Comment by Besso Pianetto Stefano

Nel MP:
1- l’economia raggiunge lo stesso livello di produzione e di cambio reale indipendente dal regime di cambio.
2- il tasso di cambio reale non può essere variato in alcun modo
3- il tasso di cambio reale può mutare tramite una variazione dei prezzi esteri
4- si può aggiustare il tasso di cambio reale tramite variazioni di quello nominale sia con cambi flessibili che con cambi fissi
5- per ridurre il tasso di cambio reale si può indifferentemente ricorrere ad una svalutazione o ad un deprezzamento senza correre il rischio di una recessione.
_______________________________
GR: No, ambigua.

Comment by Riccardo Cottone

Oggi il tasso di cambio dipende:
1.solo dal tasso di cambio atteso in futuro;
2.dai tassi correnti e futuri attesi interni ed esteri;
3.sia dal differenziale di interesse tra i tassi correnti e futuri attesi interni ed esteri, che dal tasso di cambio atteso in futuro;
4.dal differenziale di interesse tra i tassi correnti e futuri attesi interni ed esteri;
5.sia dai tassi correnti e futuri attesi che dal tasso di cambio atteso in futuro.
______________________________
GR: NO, 2 risposte giuste quindi ambigua

Comment by Rossana Giasullo

Domanda corretta:
Oggi il tasso di cambio dipende:
1.solo dal tasso di cambio atteso in futuro;
2.dai tassi correnti e futuri attesi interni ed esteri;
3.sia dal differenziale di interesse tra i tassi correnti e futuri attesi interni ed esteri, che dal tasso di cambio atteso in futuro;
4.dal differenziale di interesse tra i tassi correnti e futuri attesi interni, ma non dal tasso di cambio atteso in futuro;
5.semlicemente dai tassi di interesse interni correnti o futuri attesi.
___________________________
GR: Si’

Comment by Rossana Giasullo

Crocettare la risposta errata riguardo a una politica di svalutazione
1) Sposta la AD verso destra
2) Chi svaluta acquista credibilità
3) Diminuisce E ed aumenta P
4) E’ più veloce che ridurre i prezzi
5) Si va da Y a Yn

Segnare l’affermazione falsa riguardante i cambi flessibili
1) Politica monetaria vantaggiosa
2) Politica del cambio vantaggiosa
3) Necessità di alto i
4) (E) svantaggioso
5) Scambi commerciali più semplici
____________________________
No, non chiara

Comment by Mirko Panino

riguardo alla domanda aggregata in un sistema di tassi di cambio fissi, segnare la risposta errata:
1. la domanda aggregata dipende negativamente del livello dei prezzi e delle imposte e positivamente della spesa pubblica
2. in economia chiusa l’aumento dei prezzi fa diminuire il rapporto M/P, aumentando a sua volta il tasso d’interesse e quindi la produzione
3. in economia aperta l’aumento dei prezzi porta ad un aumento del tasso di cambio reale.
4. in economia aperta un aumento del livello dei prezzi rende più costosi i beni nazionali riducendo la domanda di beni nazionali
5. in economia aperta un aumento del livello dei prezzi rende più costosi sia i beni nazionali che quelli esteri.

riguardo al tasso di cambio reale, trovare la risposta errata:
1. si può aggiustare attraverso una variazione del tasso di cambio nominale, ma questo è possibile solo in un sistema di cambi fissi
2. si può aggiustare attraverso una variazione del tasso di cambio nominale, ma questo è possibile solo in un sistema di cambi flessibili
3. si può aggiustare attraverso una variazione del livello dei prezzi nazionali in un sistema di cambi flessibili
4.nel medio periodo si può aggiustare attraverso una variazione del livello dei prezzi nazionali in un sistema di cambi fissi
5. è uguale al tasso di cambio nominale moltiplicato per il rapporto tra il livello dei prezzi nazionali diviso per il livello dei prezzi esteri.
_____________________________
Si’

Comment by eleonora ferrua

In un Paese che opera in un regime di tassi di cambi fissi, il tasso di interesse interno aumenta dal 5% al 15%. Questo significa che:
1_il tasso di interesse estero è aumentato di 5 punti percentuali;
2_il tasso di interesse estero è aumentato di 10 punti percentuali;
3_gli operatori finanziari si aspettano una rivalutazione della valuta nazionale del 5%;
4_gli operatori finanziari si aspettano una rivalutazione della valuta nazionale del 10%;
5_le altre quattro risposte non han nulla a che vedere con la variazione del tasso di interesse interno.
__________________________________
Si’

Comment by Francesco Conca

Nella domanda e offerta aggregata con tasso di cambio fisso; viene considerata come una costante: (individuare la risposta falsa)
1.P*;
2.Ē;
3.Pe;
4.Z;
5.T.
______________________________
GR: Si’

Comment by Roberta Ricotto

Riferimento: capitolo 21

Selezionare l’affermazione errata:

1-Nel breve periodo, i paesi che operano con tassi di cambio fissi e perfetta mobilità dei capitali devono rinunciare a due importanti strumenti macroeconomici: il tasso di interesse e il tasso di cambio.
2-L’anticipazione che un paese con cambi fissi possa dover svalutare porta gli investitori a chiedere tassi di interesse molto alti, peggiorando in tal modo la situazione economica e facendo ancor più pressioni sul paese a favore di una svalutazione.
3-Il fenomeno della dollarizzazione deve essere sempre accompagnato dal ricorso a un “currency board”.
4-In un sistema di cambi flessibili il tasso di cambio può fluttuare fortemente e può essere fuori del controllo della politica monetaria.
5-Una forma estrema di parità fissa è la sostituzione della valuta nazionale con una valuta estera, approccio meglio noto come dollarizzazione.
________________________
GR: SI’

Comment by Riccardo Cavazzana

I paesi possono aggiustare il loro cambio reale nel medio periodo attraverso:
• L’aggiustamento nel livello dei prezzi
• La riduzione dell’inflazione
• La riduzione della disoccupazione
• L’aumento delle importazioni
• Un aumento dei sussidi
_________
SI’

Comment by Umberto bonanate

Nel BP una svalutazione cosa non determina?
1- un aumento delle esportazioni nette
2- un aumento di Y
3- uno spostamento verso destra della curva AD
4- un deprezzamento reale
5- se Y>Yn, P diminuisce
__________________________
GR: Si’

Comment by Riccardo Cottone

Trovare l’affermazione corretta:
1-nel breve periodo un tasso di cambio nominale fisso comporta un tasso di cambio reale variabile
2-nel medio periodo un tasso di cambio nominale fisso è incompatibile con un aggiustamento del tasso di cambio reale
3-il tasso di cambio dipende esclusivamente dal tasso di cambio atteso in futuro
4-qualsiasi fattore che aumanti i tassi d’interesse interni correnti o futuri attesi porta ad un aumento del cambio corrente
5-in un sistema di tassi di cambio fissi i paesi possono aggiustare il loro tasso di cambio reale attraverso aggiustamenti del livello dei prezzi
______________________________
GR: SI’

Comment by Cristina Boaglio

CROCETTARE L’AFFERMAZIONE CORRETTA:
1) una svalutazione appropriata può spostare l’offerta aggregata verso destra.
2) una svalutazione appropriata può spostare l’offerta aggregata verso il basso.
3) una svalutazione appropriata può spostare la domanda aggregata verso destra.
4) una svalutazione appropriata può spostare la domanda aggregata verso sinistra.
5) una svalutazione appropriata può spostare l’offerta aggregata verso l’alto.

Comment by Alberto Solaro

Se aumentasse il tasso d’interesse dei regimi di cambio…( trovare quella falsa )
1) è molto oneroso per le imprese e le famiglie
2) indice ad una recessione
3) conduce ad una lenta riduzione delle riserve estere e nazionali
4) è molto costoso
5) implica massicci acquisti di valuta nazionale da pagarsi in valuta estera

Comment by Mercurio Marco

Quale tra le seguenti affermazioni è ERRATA?

1. Quanto minore è il tasso d’interesse, tanto maggiore è il tasso di cambio
2. Le aspettative di una svalutazione possono innescare una crisi del tasso di cambio
3. Generalmente si può affermare che un regime a cambi flessibili sia preferibile a un regime a cabi fissi
4. I paesi che operano in un sistema di cambi fissi sono costretti ad avere gli stessi tassi d’interesse
5. Il finanziamento de disavanzo attraverso la creazione di moneta porta ad un maggior tasso di crescita della moneta ed a un maggior tasso d’inflazione
________________
No, come minimo e` l’ortografia che non va

Comment by Amparore Elisa

In un’economia aperta con tassi di cambio fissi indicare l’affermazione sbagliata:
1)un aumento dei prezzi porta a un apprezzamento reale
2)un aumento dei prezzi porta a un aumento della produzione
3)un aumento dei prezzi porta a una riduzione della produzione
4)un aumento della produzione porta a un auemnto dei prezzi
5)una maggiore produzione genera maggiore occupazione e di conseguenza minore disoccupazione, che a sua volta fa auemntare i salari
______________________________
GR: NO

Comment by mariantonia filardo

Correzione della domanda
Considerate l’equilibrio di breve e di medio periodo in un’economia aperta con tassi di cambio fissi. Indicare l’affermazione sbagliata:
1)nel breve periodo, un tasso di cambio nominale fisso comporta un tasso di cambio reale fisso
2)nel medio periodo, un tasso di cambio nominale fisso è compatibile con un aggiustamento del tasso di cambio reale
3)nel medio periodo,l’aggiustamento è raggiunto attraverso variazioni del livello dei prezzi
4)nel corso del tempo, la riduzione del livello dei prezzi genera un costante apprezzamento reale
5)la curva di offerta AS è inclinata positivamente
_____________________________________________________
GR: Si’

Comment by mariantonia filardo

capitolo 20
Quale paese è stato protagonista del caso più famoso di “currency board”?
1)italia.
2)spagna.
3)argentina.
4)francia.
5)norvegia.
___________________________
Si’

Comment by Oliveri Viviana

professore ho scritto capitolo 20 ma ho sbagliato. è una domanda riguardante il capitolo 21. mi scusi.

Comment by Oliveri Viviana

Un’auto italiana non è più conveniente di una statunitense quando:
1. diminuisce il prezzo in € di un’auto italiana
2. aumenta il prezzo in $ di un’auto statunitense
3. diminuisce il tasso di cambio nominale
4. diminuisce il valore dell’€ in termini di $
5. aumenta il valore dell’€ in termini di $

Comment by Stefania Parizia

Area valutaria ottimale:individua l’affermazione sbagliata.
1)i paesi devono sperimentare gli stessi shock;
2)caratterizzata dall’introduzione della moneta unica;
3)i paesi devono avere un’elevata mobilità dei fattori;
4)l’Europa soddisfa tutte e deu le condizioni richieste;
5)la moneta unica porta molti benefici sia ai consumatori che all’impresa.
______________________________________________________
No: piu’ cura e precisione

Comment by Bonansea Alice

Parità fisse,currency board e dollarizzazione:trova l’affermazione sbagliata.
1)Sono una delle eccezioni in cui si preferisce il sistema di tassi di cambio fissi a quello di tassi di cambio flessibili;
2)sono forme usate quando non ci si può fidare che la banca centrale segua una politica monetaria responsabile in un sistema di tassi di cambio flessibili;
3)con dollarizzazione si intende la sostituzione della valuta nazionale con il dollaro;
4)nel caso di currency board la banca centrale non può comprare nè vendere titoli;
5)nel caso di currency board la banca centrale può condurre liberamente operazioni di mercato aperto.
______________________________
NO, “sono delle eccezioni” non “una delle eccezioni”.

Comment by Bonansea Alice

Individuare la risposta sbagliata.
In un paese che opera in un sistema di tassi di cambio fissi
a)Il tasso di cambio potrebbe subire una svalutazione in seguito ad una valuta nazionale troppo sopravvalutata
b)Nel breve periodo comporta un limite all’utilizzo di strumenti macroeconomici quali il tasso di interesse e il tasso di cambio
c)E’ preferibile ad un tasso di cambio flessibile quando un gruppo di paesi è già fortemente integrato dal punto di vista economico
d)Le aspettative di una svalutazione costringono il governo a svalutare anche se le aspettative iniziali sono infondate
e)Le aspettative di una svalutazione portano, se si vuole mantenere la parità corrente, a sostenere un tasso d’interesse molto pi alto.
______________________________________
No

Comment by Galfione Nadia

Trovare l’affermazione errata:
1)Affinchè alcuni paesi costituiscano un’area valutaria ottima devono soddisfare una delle tre condizioni di Mundell;
2)Una delle condizioni di Mundell è che i paesi devono sperimentare i medesimi stock;
3)Gli USA secondo Mundell sono l’area valutaria comune, invece l’Europa no;
4)All’inizio del 2002 l’euro è diventata la moneta comune per almeno 12 paesi europei;
5)L’adozione della moneta unica porta benefici all’Europa ma anche agli USA.
______________________
No. Come minimo c’e’ un italiano non accettabile.

Comment by Daniela Chirico

Trovare l’affermazione sbagliata:
1)Parità fissa significa rendere, tecnicamente o simbolicamente, più difficile cambiare la parità;
2) Sostitutire la valuta nazionale con una valuta estera (solitamente il dollaro) è un approccio detto dollarizzazione;
3)Currency board è il caso in cui la Banca Centrale è pronta a cambiare valuta estera in cambio di valuta locale al tasso di cambio ufficiale;
4)In aggiunta all’affermazione precedente si può dire che la Banca Centrale non può comprare o vendere titoli;
5)L’esempio più famoso di currency board è quello adottato e poi abbandonato dal Brasile.
____________________________________
No

Comment by Ilaria Novaretti

I cambi flessibili. Trovare l’affermazione errata:
1)Sono molto meno chiari e prevedibili di quanto sembrino
2)Dovrebbero dipendere dai differenziali di
tasso di interesse e dal cambio atteso
3)L’equazione che li rappresenta è: Et = (1+it)/(1+it*)Eet+1
4)Eet+1 e it* non sono costanti
5)Dipendono dai tassi di interesse interni ed esteri dei prossimi anni ed dal tasso di cambio atteso tra n anni.
___________________________
Si’

Comment by Martina Lesna

Dati g=0.08, r=0.03, Bt-1=1500, Yt=1000, Gt=150, T=100. Supponete che r,g,G/Y e T/Y rimangano costanti. Assumiamo che Bt-1= 500. Calcolare la variazione del rapporto debito/PIL in t.
– 2.5%
– 7.2%
– 2.6%
– 3.4%
– 6.9%
____________________________________________
NO
mi sembra che Bt-1 o e` = 1500 o e` = 500; tutt’e due non e` possibile.

Comment by Ilaria Novaretti

Individuare la risposta corretta inerente il Currency board.
a)E’ una forma di limitazione nell’uso della politica fiscale
b)Con questo strumento la banca può ancora condurre operazioni di mercato aperto
c)La Banca Centrale è disposta a cambiare la valuta estera in cambio di valuta locale al tasso di cambio ufficiale
d)Consiste nell’uso del dollaro nelle transazioni interne USA
e)Viene sostituita la valuta nazionale con una valuta estera.
_______________________________________________
Si’

Comment by Galfione Nadia

LEZIONE 21 (CAP. 19 nel nuovo testo):

Quale delle seguenti affermazioni risulta ERRATA?

1. Per un dato livello dei prezzi, una svalutazione porta a un deprezzamento reale (cioè una riduzione del tasso di cambio reale)
2. Per svalutazione si intende una riduzione del tasso di cambio nominale
3. Per un dato livello dei prezzi, una svalutazione fa aumentare la produzione
4. Una svalutazione sposta la curva di domanda aggregata verso sinistra: a un dato livello dei prezzi, la produzione è minore
5. Una svalutazione della giusta misura può portare l’economia direttamente da Y a Yn
_________________________________
Si’

Comment by Grande Leamorena

Lezione 21

Un paese opera in un sistema di cambi fissi e gli investitori finanziari iniziano a credere che presto ci sarà una svalutazione da parte del Governo. Il Governo e la Banca Centrale devono decidere come reagire a tale situazione; a tal proposito, quale delle seguenti affermazioni è falsa?

1. un comunicato allo scopo di reiterare l’impegno del Governo a mantenere la parità corrente difficilmente convince i mercati finanziari;
2. un aumento del tasso d’interesse può ridurre gran parte delle riserve di valuta estera della Banca Centrale;
3. un aumento del tasso d’interesse merita se solo quando è in atto una crisi molto grave;
4. una svalutazione riduce la credibilità futura del cambio fisso;
5. se si deve svalutare, è meglio farlo il più presto possibile.
_________________________
Non valutata.

Comment by Valeria Angrisani

Lezione 21

Un paese opera in un sistema di cambi fissi e gli investitori finanziari iniziano a credere che presto ci sarà una svalutazione da parte del Governo. Il Governo e la Banca Centrale devono decidere come reagire a tale situazione; a tal proposito, quale delle seguenti affermazioni è falsa?

1. un comunicato allo scopo di reiterare l’impegno del Governo a mantenere la parità corrente difficilmente convince i mercati finanziari;
2. un aumento del tasso d’interesse può ridurre gran parte delle riserve di valuta estera della Banca Centrale;
3. un aumento del tasso d’interesse merita solo quando è in atto una crisi molto grave;
4. una svalutazione riduce la credibilità futura del cambio fisso;
5. se si deve svalutare, è meglio farlo il più presto possibile.
____________________________________________________
Si’.

Comment by Valeria Angrisani

LEZIONE 21:

– Quale stato ha fatto ricorso, dal 1991 al 2001, al “currency board”?
a) Israele
b) Russia
c) Messico
d) Brasile
e) Argentina

Comment by Stefano Bor

LEZIONE 21

Indicare la risposta corretta
In un regime di cambi flessibili:
1) Non esistono nè una politica monetaria nè una politica del cambio
2) Non è possibile un aggiustamento automatico della bilancia dei pagamenti
3) Non c’è la necessità di un alto tasso di interesse
4) Gli scambi commerciali sono più facili
5) La politica fiscale è più efficace

Comment by Marta La Montagna

Indicare quale delle seguenti affermazioni è vera:

– in un sistema di cambi fissi, l’unico modo per modificare il tasso di cambio reale è quello di agire sul tasso di cambio nominale
– in un sistema di cambi flessibili, l’unico modo per modificare il tasso di cambio reale è quello di agire sul tasso di cambio nominale
– in un sistema di cambi flessibili, l’unico modo per modificare il tasso di cambio reale è quello di agire sul livello dei prezzi nazionali
– in un sistema di cambi fissi, per modificare il tasso di cambio reale si può agire sia sul tasso di cambio nominale che sul livello dei prezzi nazionali
-in un sistema di cambi flessibili, per modificare il tasso di cambio reale si può agire sia sul tasso di cambio nominale che sul livello dei prezzi nazionali

Comment by Rovetto Stefano

LEZIONE 21

Individuare uno dei costi in un sistema di tassi di cambio fluttuanti:

– i governi non devono rompere i contratti stipulati con investitori in Paesi esteri;
– il commercio internazionale è scoraggiato a causa dell’aumento del rischio dei tassi di cambio;
– sono evitate le agitazioni politiche;
– gli esportatori e le imprese i cui prodotti competono con i beni importati sanno sempre quali saranno i costi dei loro concorrenti;
– politica fiscale agevole.

Comment by Gianni La Malfa

CAP 21
Le aspettative di svalutazione possono innescare una crisi del tasso di cambio; il Governo può decidere di lottare per difendere la parità al costo di un tasso di interesse molto alto; questa scelta cosa non comporta per il paese?
1.Una recessione
2.Un costo molto alto per imprese e famiglie
3.Interessi sul debito (se c’è)
4.Massicci acquisti di valuta nazionale da pagarsi in valuta estera
5.Veloce aumento delle riserve estere nazionali
__________________________

Comment by Carmelina Pecoraro

LEZIONE 21
Se ci si aspetta una svalutazione del 2% in un mese, il tasso annuale deve approssimativamente crescere del:
1) 2%
2) 20%
3) 24%
4) Meno del 2%
5) 30%

Comment by Monica Guidetti

Se il tasso di interesse reale interno a 10 anni è del 4% e il tasso di interesse
reale estero a 10 anni è del 3% ci si aspetta, nei prossimi 10 anni:
1)Un deprezzamento reale del 10%
2)Un apprezzamento reale dell’1%
3)Un deprezzamento reale dell’1%
4)Un apprezzamento reale del 10%
5)Un apprezzamento reale dell’ 1,33%.

Comment by Federica De Giorgi

capitolo 21
Individuare la risposta falsa
Nel grafico della domanda aggregata e della offerta aggregata in un’economia aperta con tassi di cambio fissi:
a)un aumento dei prezzi porta a un apprezzamento reale e a una riduzione della produzione: la curva di domanda è inclinata negativamente
b)un aumento dei prezzi porta a un apprezzamento reale e a una aumento della produzione: la curva di domanda è inclinata negativamente
c)un aumento della produzione porta a un aumento dei prezzi
d)la curva di offerta è inclinata positivamente
e)l’equilibrio di breve periodo è dato dall’intersezione delle curve di domanda e di offerta aggregata
_________________________
Si’

Comment by brusa christian

In economia aperta nel medio periodo con tassi di cambio fissi:
1) Se i prezzi interni aumentano, diminuisce il tasso di cambio reale
2) Un aumento della spesa pubblica riduce la produzione
3) I paesi non possono aggiustare il loro cambio reale nel medio periodo ma solo nel breve periodo
4) Un apprezzamento reale riduce la produzione
5) L’apprezzamento reale che deriva dall’aumento del livello dei prezzi interni porta ad un aumento delle esportazioni nette
______________
Si’

Comment by Adriana Bertin

LEZIONE 21 CAPITOLO 19

Si determini l’affermazione corretta tra le seguenti:

1. Deprezzare è sinonimo di svalutare
2. Si parla di deprezzamento quando vige un regime di cambi fissi
3. Si parla di svalutazione quando vige un regime di cambi fissi
4. Si parla di svalutazione quando vige un regime di cambi flessibili
5. In un sistema in cui vige un regime di cambi fissi, per modificare il valore del tasso ε è necesario apportare delle modifiche su E
____________________
si’

Comment by Ramona Perotti

LEZIONE 21
A fronte di una crisi, non troppo grave, il Governo di un Paese che opera in un regime di cambi fissi può decidere di aumentare il tasso d’interesse a breve per compensare il rischio atteso di svalutazione. Questo aumento (individuare la risposta errata):
1.implica massicci acquisti di valuta nazionale;
2.dev’essere sufficiente a convincere gli investitori a tenere titoli nazionali invece di titoli esteri;
3.se si dimostra insufficiente a soddisfare l’equazione it = i*t + (Ee t-1 – Et) / Et, con “t” e “t-1” pedice ed “e” apice, comporterà un massiccio deflusso di capitali poiché gli investitori finanziari preferiranno liberarsi dei titoli nazionali a favore di titoli esteri;
4.comporta un veloce aumento delle riserve di valuta estera nazionale;
5.può avere un effetto devastante sulla domanda e sulla produzione.

Comment by Simona Coero Borga

Una svalutazione:
1.fa diminuire la produzione
2.sposta la curva di domanda aggregata verso sinistra
3.genera un deprezzamento reale
4.è un aumento del tasso di cambio nominale
5.fa aumentare il tasso di cambio reale

Comment by Carmen Scruci

CORREZIONE CAP 21

Quale tra le seguenti affermazioni riguardanti i regimi di tassi di cambio fissi è ERRATA?

1. Un paese operante in regime di cambi fissi limita il suo utilizzo della politica monetaria.
2. Una forma estrema di parità fissa è ad esempio il fenomeno noto come “dollarizzazione”.
3. Le aspettative da parte dei mercati finanziari riguardanti una possibile svalutazione da parte del governo di un paese operante in regime di cambi fissi possono innescare una crisi del tasso di cambio.
4. In una economia aperta con cambi fissi, il tasso d’interesse di un paese è legato al tasso d’interesse estero.
5. In regime di cambi fissi gli aumenti del tasso di cambio sono chiamati apprezzamenti, mentre le riduzioni del tasso di cambio sono chiamate deprezzamenti
____________________________________
Si’

Comment by Amparore Elisa

Trovare l’affermazione errata:
a. Nel lungo periodo la maggiore crescita della moneta provoca maggiore inflazione;
b. il signoraggio diminuisce al decrescere dei saldi monetari reali;
c. per calcolare il signoraggio basta moltiplicare la crescita della moneta e i saldi monetari reali;
d. supponendo che M/P sia costante, ogni aumento della crescita della moneta fa aumentare il signoraggio;
e. la maggior crescita della moneta comporta la diminuzione del signoraggio.
___________________
No, non inerente questa lezione ed imprecisa.

Comment by Chirico Daniela




Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s



%d bloggers like this: