GustavoRinaldi’s Academic Site


Macro 6

In Macro 6, al fine di velocizzare la correzione tutte le domande dalla prima fino al commento di GR  ” Fine” sono accettate, se non e` indicato altrimenti

Advertisements

98 Comments so far
Leave a comment

Lezione 6
L’equazione dei prezzi è:
1) P(1+μ)
2) W(1+μ)
3) W/P(1+μ)
4) P=F(U;Z)
5) Nessuna delle precedenti
—————————————————
GR No, ovvia

Comment by Francesca Mensa

Nell’equazione dei prezzi, un aumento del markup fa:
1)Aumentare il salario reale
2)Diminuire il salario reale
3)Aumentare il tasso di disoccupazione
4)Diminuire il tasso di disoccupazione
5)Nessuna delle precedenti

Comment by Andrea Aglì

Lezione 6
Tra le seguenti affermazioni sul mercato del lavoro trovare quella falsa:
1. Quanto maggiore è il markup tanto minore è il
salario reale derivante dalla determinazione
dei prezzi.
2. Quanto maggiore è l’efficienza di una legge
antitrust tanto maggiore è il livello dei
salari reali derivante dalla determinazione
dei prezzi.
3. Data una certa equazione dei salari, quanto
minore è il livello dei prezzi fissati tanto
minore è il livello di produzione naturale.
4. Quanto maggiore è la concorrenza tanto
maggiore è il salario reale derivante dalla
determinazione dei prezzi.
5. Quanto minore è il tasso di disoccupazione
tanto maggiore è il livello di occupati.

Comment by Daniele Pepe October 25, 2008 @ 2:29 pm
—————————————————
GR No.

Comment by Daniele Pepe

Riferimento: capitolo 6 paragrafo 5. Equazione dei salari WS e dei prezzi PS, tasso di disoccupazione u

Scegliere la frase corretta per completare l’affermazione seguente:

Un aumento del markup provoca:

1-Un aumento del salario reale e una riduzione del tasso naturale di disoccupazione
2-Una riduzione del salario reale e un aumento del tasso naturale di disoccupazione
3-Uno spostamento verso l’alto della curva dell’equazione dei prezzi PS
4-Una riduzione del salario reale e del tasso naturale di disoccupazione
5-Un aumento del salario reale e del tasso naturale di disoccupazione
______________________________
GR: SI’

Comment by Riccardo Cavazzana October 25, 2008 @ 10:18 pm

Comment by Riccardo Cavazzana

LEZ 6. Crocettare la risposta FALSA:
a)il tasso di partecipazione è uguale al rapporto tra la forza lavoro e la popolazione disponibile in età lavorativa
b)l’equazione dei salari W può essere scritta anche come (P/W)=(1+µ)
c)i salari dipendono negativamente dal tasso di disoccupazione e positivamente dai prezzi attesi
d)i prezzi fissati dalle imprese dipendono dai salari e dal mark up dei prezzi sui costi
e)la funzione di produzione Y=N implica che il costo di produrre un’unità aggiuntiva di prodotto è uguale al costo di impiegare un lavoratore in più, e quindi è uguale al salario W

Comment by Enrica Vaglienti

CAP 6 27-10-08
Nelle equazioni sul tasso di interesse per cosa sta il pedice ‘e’?
1. expression (espressione del tasso)
2. expectation (aspettativa di un prezzo)
3. example (esempio matematico-statistico)
4. enunciate (sottolinea il valore di definizione)
5. etymology (etimologicamente derivato)
—————————————————
GR No, fuori tema

Comment by elisa gilli

Cap. 6
Si ricerchi l’affermazione vera.
1. L’aumento dei sussidi di disoccupazione comporta che ci sia uno spostamento del p.to di equilibrio lungo la curva WS e che la disoccupazione di equilibrio aumenti.
2. La relazione tra salario reale (W/P) e tasso di disoccupazione (u) è positiva.
3. Il livello naturale di occupazione è quel livello di occupazione in corrispondenza di una disoccupazione uguale al suo tasso naturale.
4. In concorrenza perfetta abbiamo P=(1+μ)W ed in non concorrenza si è nel caso P=W.
5. La disoccupazione è bassa in recessione e alta in periodi di espansione perciò la probabilità di perdere il lavoro in periodi di espansione aumenta.

GR VA BENE

Comment by Rege Elvis October 25, 2008 @ 3:15 pm

Comment by Rege Elvis

L’equazione dei salari evidenzia:
1)Una ralazione positiva tra salario reale e tasso di disoccupazione;
2)Una relazione negativa tra salario reale e livello atteso dei prezzi;
3)Una relazione negativa tra salario reale e la variabile generica z;
4)Una realzione negativa tra salario reale e tasso di disoccupazione;
5)Nessuna delle precendenti.

Comment by Simone Russo

capitolo 6
L’equazione dei salari indica una relazione:
a)positiva tra il salario reale e il tasso di disoccupazione
b)negativa tra il salario reale e tra il tasso di occupazione
c)negativa tra salario reale e tasso di disoccupazione
d)negativa tra salario reale e gli altri fattori che influenzano i salari
e)nessuna delle precedenti

Comment by christian brusa October 28, 2008 @ 1:30 pm
—————————————————
GR No, ripete sostanzialmente domande precedenti

Comment by christian brusa

Nel mercato del lavoro (segnare la risposta vera):

A W è una funzione crescente di U
B W è una funzione del prezzo dei prodotti
C se il salario minimo aumenta, la curva WS si sposta verso destra
D se il salario minimo aumenta, la curva WS si sposta verso sinistra
E nel grafico il salario reale si trova sull’asse delle ascisse
GR
Per sta volta va bene, ma faccia piu’ attenzione al linguaggio.

Comment by Nadia Tavella October 24, 2008 @ 11:08 am

Comment by Nadia Tavella

CAPITOLO 6

I meccanismi di fissazione dei salari?
1) sono fissati solo dalle contrattazioni collettive;
2) sono fissati solo dalle contrattazioni bilaterali;
3) sono fissati dai datori di lavoro e sindacati;
4) sono fissati tra imprese e sindacati, dai datori di lavoro o da contratti bilaterali;
5) sono fissati da contrattazioni aziendali, industriali e nazionali
—————————————————
GR No, domanda mal posta

Comment by Luana Pautasso Grosso

Salari reali di equilibrio e disoccupazione WS-PS (trova l’intruso):
a. Un aumento dei sussidi di disoccupazione porta a un aumento del tasso naturale di disoccupazione
b. La diminuzione dei sussidi di disoccupazione sposta verso il basso la curva WS
c. L’aumento del Mark-up sposta la curva PS verso il basso
d. La disoccupazione di equilibrio aumenta se l’economia si muove lungo la curva dei prezzi
e. L’aumento del Mark-up provoca un aumento del salario reale e del tasso naturale di disoccupazione
—————————————————
GR No. Lungo la curva dei prezzi in che direzione?

Comment by Stefania Parizia matr. 302692

LEZIONE 6

Il tasso di disoccupazione naturale: (trovare l’affermazione errata)
a. è dato da F (un, z)=1/(1+μ)
b. è tale per cui il salario reale risultante dalla determinazione dei salari è uguale al salario reale derivante dalla fissazione dei prezzi
c. è il tasso di disoccupazione in equilibrio
d. sarebbe definito più correttamente dalla dicitura “tasso strutturale di disoccupazione”
e. è “naturale” perché non può mai essere influenzato da fattori quali l’aumento dei sussidi di disoccupazione

Comment by Elisa Rosanna Mourglia November 3, 2008 @ 3:07 pm

Comment by Mourglia Elisa

LEZIONE 6
Se aumenta il sussidio di disoccupazione(individuare la sola risposta corretta):
A)la retta PS si sposta nel piano
B)la curva WS si sposta a sinistra
C)diminuisce il salario reale
D)aumenta il tasso naturale di disoccupazione
E)diminuisce il tasso naturale di disoccupazione
Comment by Veronica Artale November 7, 2008 @ 11:09 am

Comment by Veronica Artale

Su che cosa influisce il livello atteso dei prezzi?
A- sulla determinazione dei salari
B- sulla determinazione del tasso d’interesse
C- sul tasso di di disoccupazione
D- su niente
—————————————————
GR No, 4

Comment by Cristina Boaglio

Da che cosa NON DIPENDE il salario nominale?
A- dal livello atteso dei prezzi
B-dal tasso di disoccupazione
C- dai sussidi di disoccupazione
D- dal tasso di interesse
—————————————————
GR No, 4

Comment by Cristina Boaglio

Crocettare la risposta errata
Ceteris paribus, una riduzione delle assunzioni porta a:
1. Una minore possibilità che i disoccupati trovino impiego;
2. Una minore creazione di posti di lavoro;
3. Disoccupazione più elevata;
4. Più aspiranti a posti vacanti;
5. Meno disoccupati in cerca di lavoro.

Comment by Cinzia Peretti matr. 304234

Nella equazione dei salari w= pe f (u,z):
1. pe= salario reale;
2. u= tasso di disoccupazione;
3. z= livello atteso dei prezzi;
4. w è funzione del salario reale;
5. il livello atteso dei prezzi non è noto con certezza;
—————————————————
GR No, ambigua.

Comment by Cinzia Peretti matr. 304234

Il tasso di disoccupazione di equilibrio equivale al:
1. Salario reale derivante dalla fissazione dei prezzi da parte delle imprese;
2. Salario reale risultante dalla determinazione dei salari;
3. potere contrattuale del lavoro;
4. Tasso naturale di disoccupazione;
5. Nessuna delle precedenti;

Comment by Cinzia Peretti matr. 304234

CAPITOLO6

Individuate l’affermazione corretta:

a)un alto tasso di disoccupazione influenza positivamente il livello dei salari;
b)il tasso di disoccupazione non influenza il livello dei salari;
c)un alto tasso di disoccupazione influenza negativamente i livello dei salari;
d)un tasso di disoccupazione elevato favorisce il potere contrattuale dei lavoratori;
e)il tasso di disoccupazione non influisce sul potere contrattuale dei lavoratori.

Comment by Francesco Conca

Il salario:
• dipende dai prezzi reali
• una diminuzione del tasso di disoccupazione riduce i salari
• dipende dai prezzi attesi
• è rappresentato sempre dalla seguente formula W=Pe F(u)
• nessuna delle precedenti affermazioni è veritiera

rif cap 6 pa 5

—————————————————
GR No

Comment by luigi

CAP 6
Un aumento del mark-up comporta:
A) una diminuzione dei salari nominali;
B) un aumento dei salari nominali;
C) un aumento del tasso di disoccupazione naturale;
D) una diminuzione del tasso di disoccupazione naturale.
E)nessuna delle precedenti

Comment by michele October 28, 2008 @ 7:47 pm

Comment by michele

I SALARI:
a) di norma i lavoratori percepiscono un salario inferiore a quello di riserva
b) dipendono, nella loro determinazione, solo dalle scelte dei datori di lavoro
c) possono essere di efficienza quando le imprese vogliono far restare i lavoratori produttivi alle loro dipendenze
d) la loro determinazione non dipende dalla disoccupazione
e) il salario reale è dato da P/W
—————————————————
GR No.

LA DISOCCUPAZIONE:
a) può essere causata da un aumento dei licenziamenti e da una riduzione delle assunzioni
b) può essere causata da una riduzione dei licenziamenti e da una riduzione delle assunzioni
c) può essere causata solo da un aumento dei licenziamenti
d) può essere causata da un aumento dei licenziamenti e da un aumento delle assunzioni
e) può essere causata solo da una riduzione dei licenziamenti
—————————————————
GR No

Comment by Manuela Giacomino

CAPITOLO6
crocettare la risposta errata
I salari:

_possono essere determinati da contrattazioni collettive(cioè tra imprese e sindacati)
_dipendono dalle condizioni prevalenti del mercato del lavoro
_il salario percepito dai lavoratori è sempre inferiore al salario di riserva
_ dipendono negativamente dal tasso di disoccupazione e positivamente dai prezzi attesi
_dipendono dalla natura del lavoro

Comment by simona angei

capitolo 6
crocettare la risposta errata

Supponendo che il livello atteso dei prezzi sia uguale al livello effettivo dei prezzi:

_il salario reale risultante dal processo di determinazione dei salari è una funzione decrescente del tasso di disoccupazione
_il salario reale derivante dalla determinazione dei prezzi è costante
_l’equilibrio sul mercato del lavoro richiede che il salario reale scelto nella determinazione dei salari sia uguale al salario reale derivante dalla determinazione dei prezzi
_il tasso di disoccupazione determinato è un tasso di equilibrio detto anche tasso naturale di disoccupazione, a cui si associa il livello naturale di occupazione ed il livello naturale di produzione
_il salario reale derivante dalla determinazione dei prezzi non è sempre costante
—————————————————
GR Non valutata

Comment by simona angei

Il livello nautrale di occupazione è espresso dalla formula:

a) Nn=L(1-un)
b) N=L(1-u)
c) u=1-N/L
d) F(un,z)=1/1+ markup
e) W/P=1/1+ markup

Comment by Elisa Blanc

Il sussidio di disoccupazione:

a)influenza i salari facendoli aumentare al suo aumento, nell’equazione dei salari la possiamo idetificare con la variabile z
b) non influenza i salari
c) è una variabile che non rientra nell’equazione dei salari
d) è una variabile che rientra nell’equazione dei salari ed è rappresentata dalla variabile u.
e) influenza i salari direttamente, attraverso i prezzi attesi.
—————————————————
GR Non valutata

Comment by Elisa Blanc

Analizzando la formula della determinazione del prezzo da parte delle imprese P=(1+u)W trovare l’affermazione errata:
1) W rappresenta il salario
2) u rappresenta il markup
3) se i mercati fossero perfettamente concorrenziali la funzione sarebbe P=W
4) W rappresenta i costi che l’impresa deve sostenere
5) nei mercati perfettamente concorrenziali il valore di u è pari a 1
—————————————————
GR No, chiarire la differenza tasso di disoccupazione e ….

Comment by Mara Breuza

LEZ 6. Crocettare la risposta FALSA:
a)il tasso di partecipazione è uguale al rapporto tra la forza lavoro e la popolazione disponibile in età lavorativa
b)l’equazione dei salari W può essere scritta anche come (P/W)=(1+µ)
c)i salari dipendono negativamente dal tasso di disoccupazione e positivamente dai prezzi attesi
d)i prezzi fissati dalle imprese dipendono dai salari e dal mark up dei prezzi sui costi
e)la funzione di produzione Y=N implica che il costo di produrre un’unità aggiuntiva di prodotto è uguale al costo di impiegare un lavoratore in più, e quindi è uguale al salario W

PUBBLICATA IL 29/10/2008 ALLE 8:17 AM
—————————————————
GR Non valutata

Comment by Enrica Vaglienti

F I N E

fino a qui le domande senza miei commenti sono da me accettate.
GR

Comment by gustavorinaldi

Lezione 6
Secondo il modello del mercato del lavoro, una legislazione antitrust meno restrittiva comporta:
1.Uno spostamento della curva WS verso il basso.
2.Una diminuzione del livello naturale di
occupazione.
3.Uno spostamento verso l’alto dell’equazione dei
prezzi PS.
4.Un aumento del salario reale.
5.Una diminuzione del markup.
_______________________________
GR: SI’

Comment by Daniele Pepe

In sostituzione alla domanda rifiutata:

Il tasso naturale di disoccupazione, nel caso di un aumento del sussidio di disoccupazione (variabile z), quali effetti ha sulle equazioni dei prezzi (PS)e dei salari(WS)?
a) PS si sposta verso l’alto WS si sposta verso il basso
b) WS si sposta verso l’alto e PS verso il basso
c) si sposta solo PS verso il basso, WS rimane tale
d) si sposta solo WS verso l’alto PS rimane tale
e) nessuna della precendenti
______________________________
GR: No. Domanda abbastanza ambigua.
Sta chiedendo quale sia l’effetto del tasso di disoccupazione o quello del sussidio di disoccupazione?

Comment by Francesca Mensa

Nell’equazione WS il salario (W) non dipende direttamente da:
1)sussidio di disoccupazione
2)salario minimo
3)norme limitative sui licenziamenti
4)Il livello atteso dei prezzi
5)Domanda aggregata
___________________________
GR: Si’

Comment by Martina Lesna

Nel mercato del lavoro,un aumento del sussidio di disoccupazione (variabile z), quali effetti ha sulle equazioni dei prezzi (PS)e dei salari(WS)?
a) PS si sposta verso l’alto WS si sposta verso il basso
b) WS si sposta verso l’alto e PS verso il basso
c) si sposta solo PS verso il basso, WS rimane tale
d) si sposta solo WS verso l’alto PS rimane tale
e) nessuna della precendenti
___________________________
GR:SI’

Comment by Francesca Mensa

Correzione della domanda soprariportata:

Analizzando la formula della determinazione del prezzo da parte delle imprese P=(1+u)W trovare l’affermazione errata (con il simbolo u si intende il margine di ricarico del prezzo):
1) W rappresenta il salario
2) u è il simbolo del markup
3) se i mercati fossero perfettamente concorrenziali la funzione sarebbe P=W
4) W rappresenta i costi che l’impresa deve sostenere
5) nei mercati perfettamente concorrenziali il valore di u è pari a 1
____________________________
GR: No. Quando si parla di lavoro, u significa “tasso di disoccupazione”.
Per il markup bisogna usare μ , mi o al limite m.

Comment by Mara Breuza

rif cap 6
quale tra le seguenti è un affermazione errata sulla disoccupazione?
· Quando la disoccupazione è elevata i Lavoratori stanno peggio
· Quando la disoccupazione è elevata i lavoratori occupati hanno una probabilità più elevata di perdere il lavoro
· Quando la disoccupazione è elevata i lavoratori hanno una probabilità minore di trovare lavoro
· Un aumento del tasso di disoccupazione riduce i salari
· L’aumento della disoccupazione non è collegata a un aumento della produzione

________________________________
GR NO, non e` cosi’ palese che ce ne sia una errata.
La 5 e` ambigua.
La 3 e` un po’ ambigua, ma, usando la terminologia di Blanchard, puo’ essere vera.

Comment by luigi cottino

Quale tra le seguenti è un affermazione errata sulla disoccupazione?
· Quando la disoccupazione è elevata i Lavoratori stanno peggio
· Quando la disoccupazione è elevata i lavoratori occupati hanno una probabilità più elevata di perdere il lavoro
· Quando la disoccupazione è elevata i lavoratori hanno una probabilità minore di trovare lavoro,si aspettano di rimanere disoccupati più a lungo
· Un aumento del tasso di disoccupazione riduce i salari
· un tasso di disoccupazione elevato favorisce il potere contrattuale dei lavoratori
rif cap 6

Comment by luigi cottino

Domanda con correzioni apportate:

Analizzando la formula della determinazione del prezzo da parte delle imprese P=(1+µ)W trovare l’affermazione errata:
1) W rappresenta il salario
2) µ è il simbolo del markup
3) se i mercati fossero perfettamente concorrenziali la funzione sarebbe P=W
4) W rappresenta i costi che l’impresa deve sostenere
5) nei mercati perfettamente concorrenziali il valore di u è pari a 1
_________________________
GR: NO Terzo tentativo

Comment by Mara Breuza

Una legislazione antitrust meno vincolante
1) sposta in alto la curva WS, il tasso naturale di disoccupazione aumenta e il salario reale non varia
2) sposta in basso la curva WS, , il tasso naturale di disoccupazione diminuisce e il salario reale non varia
3) sposta in basso la curva PS, il tasso naturale di disoccupazione aumenta e il salario reale si riduce
4) sposta in alto la curva PS, il tasso naturale di disoccupazione diminuisce e il salario reale aumenta
5) nessuna dellle precedenti

Comment by Gian Luca Olivero

Domanda corretta:

la legislazione antitrust meno vincolante
1) sposta in alto la curva WS, il tasso naturale di disoccupazione aumenta ed il salario reale non varia
2) sposta in basso la curva WS, il tasso naturale di disoccupazione diminuisce ed il salario reale non varia
3) sposta in basso la curva PS, il tasso naturale di disoccupazione aumenta ed il salario reale si riduce
4) sposta in alto la curva PS, il tasso naturale di disoccupazione diminuisceed il salario reale aumenta
5) sposta in alto sia la curva PS che la curva WS, sia il tasso naturale di disoccupazione che il salario reale aumentano
___________________________
GR: Si’

Comment by Gian Luca Olivero

Per una migliore legislazione antitrust occorre :
A) maggior concorrenza
B) minor margine di ricavo
C) maggior W/P
D) minor disoccupazione
E) maggiri sussidi elevati

Comment by Andreolotti Roberta

Lezione 6

Nell’equazione dei salari cosa accade se aumenta il tasso di disoccupazione?

1.Aumenta il livello atteso dei prezzi
2.Diminuisce la variabile generica
3.Aumenta il markup
4.Diminuisce il salario
5.Nessuna delle precedenti

Comment by Noemi Benedetto

Lezione 6 Corretta

Nell’equazione dei salari cosa accade se aumenta il tasso di disoccupazione?

1. Aumenta il livello atteso dei prezzi
2. Diminuisce la variabile generica
3. Aumenta il Markup
4. Diminuisce il salario
5. Il salario rimane invariato
___________________________________
GR: Si’

Comment by Noemi Benedetto

IL SALARIO DI RISERVA, COS’è?
a) è quel salario che rende equivalente stare a casa o andare a lavorare
b) è un sinonimo di assegno pensionistico
c) è quella parte di salario che viene accantonata per formare il TFR
d) è quel salario aggiuntivo che il datore di lavoro si riserva, appunto, di dare ai suoi dipendenti più meritevoli
e) è simboleggiato dalla variabile z dell’equazione dei salari in quanto è sinonimo di salario minimo.
_______________________________________________________________
GR Si’.

CROCETTARE LA RISPOSTA ERRATA. UNA MIGLIORE LEGISLAZIONE ANTITRUST:
a) favorisce la formazione dei monopoli
b) provoca minori margini di ricarico (markup)
c) fa aumentare il salario reale
d) fa diminuire la disoccupazione
e) permette alle imprese di aumentare il proprio potere contrattuale
________________________________________________________
GR: NO piu’ di una e` errata

Comment by Manuela Giacomino

Cosa indica μ nell’equazione dei prezzi:

1) ricarico del prezzo sul costo di vendita
2) ricarico del prezzo sul costo di produzione
3) scarico del prezzo sul costo di produzione
4) scarico del prezzo sul costo di vendita
5) ricarico del costo sul prezzo di vendita
__________________________
GR: Si’

Comment by Marco Cerabona

I salari possono essere fissati:
A) tra il datore di lavoro ed i sindacati
B)unicamente da contratti bilaterali
C)da contrattazioni nazionali ed industriali
D)tra imprese e sindacati o tra datore di lavoro e dipendenti
E)unicamente da contrattazioni collettive
________________________________________
GR: No, piu’ di una e` corretta

Comment by Luana Pautasso Grosso

Un aumento dei sussidi di disoccupazione:
1- lascia invariata la WS
2- sposta la WS verso il basso
3- rende meno dolorosa la disoccupazione
4- fa diminuire il tasso naturale di disoccupazione
5- fa variare l’equazione dei prezzi PS
_______________________________
GR: Si’

Comment by Riccardo Cottone

Nella equazione dei salari W= Pe F(u,z), un aumento del parametro z indica:
1) Un aumento dei sussidi di disoccupazione
2) Un aumento del mark-up
3) Una riduzione del salario minimo
4) Un miglioramento del grado di fiducia delle imprese
5) Un peggioramento del grado di fiducia delle imprese
_____________________________________
GR Si’

Comment by stefano besso pianetto

Indicare la risposta errata a proposito dell’equazione dei prezzi:
-è rappresentata graficamente con una retta orizzontale
-è espressa con il termine PS (PRICE SETTING)
-dipende dal tasso di disoccupazione
-non dipende dal tasso di disoccupazione
-il salario reale fissato dalle imprese è una funzione delle decisioni di prezzo
____________________
Si’

Comment by Luana Pautasso Grosso

Nella WS il salario (W) non dipende direttamente da:
1)sussidio di disoccupazione
2)salario minimo
3)norme limitative sui licenziamenti
4)Il livello atteso dei prezzi
5)Domanda aggregata

Comment by Riccardo Cottone

Il mercato del lavoro (trovare l’affermazione sbagliata:
1- I salari possono essere fissati nelle contrattazioni collettive;
2- I lavoratori di solito percepiscono un salario superiore al loro salario di riserva;
3- I salari di solito dipendono dalle condizioni prevalenti sul mercato del lavoro;
4- In assenza di contrattazione collettiva, i lavoratori hanno una data forza contrattuale, che dipende da vari fattori, quali competenze e scarsita’ di certi tipi di lavoro;
5- In assenza di contrattazione collettiva, i lavoratori non hanno alcuna forza contrattuale.
________________
Si’

Comment by Daniela Chirico

Supponendo di trovarci nel medio periodo e che il livello atteso dei prezzi sia uguale al livello effettivo dei prezzi (trovare l’affermazione sbagliata):
a)Il salario reale risultante dal processo di determinazione dei salari è una funzione decrescente del tasso di disoccupazione;
b)Il salario reale derivante dalla determinazione dei prezzi è costante;
c)L’equilibrio sul mercato del lavoro richiede che il salario reale scelto nella determinazione dei salari sia uguale al salario reale derivante dalla determinazione dei prezzi. Ciò determina il tasso di disoccupazione;
d)Al tasso naturale di disoccupazione viene associato il livello naturale di occupazione ed livello naturale di produzione;
e)Il tasso di disoccupazione di equilibrio è diverso dal tasso naturale di disoccupazione.
_________________________________________
Si’

Comment by Ilaria Novaretti

secondo l’equazione dei salari, all’aumentare dell’occupazione il salario reale:
1.aumenta
2.diminuisce
3. resta invariato
4. aumenta solo nel lungo periodo
5.diminuisce solo nel lungo periodo

il tasso di disoccupazione:
1. può essere anche calcolato grazie al Current Population Survey (CPS)
2. non può essere calcolato con l’equazione dei salari
3. con l’equazione dei prezzi
4. non è indicato con “u”
5. nessuna delle precedenti

Comment by eleonora ferrua

CORREZIONE
il tasso di disoccupazione:
1. può essere anche calcolato grazie al Current Population Survey (CPS)
2. non può essere calcolato con l’equazione dei salari
3.viene calcolato solo con l’equazione dei prezzi
4. non è indicato con “u”
5. nessuna delle precedenti
______________________________________
NO

Comment by eleonora ferrua

il livello naturale di produzione:
1.è il livello di produzione che si raggiunge quando l’occupazione è superiore al suo livello naturale
2. dipende positivamente dal markup
3. è il livello di produzione che si raggiunge quando l’occupazione è pari al suo livello naturale
4. è Y = AN
5. dipende solo dai prezzi attesi
_____________________________
Si’

Comment by Eleonora Ferrua

Ho riscritto la domanda aggiungendo la quinta risposta.
Su che cosa influisce il livello atteso dei prezzi?
A- sulla determinazione dei salari
B- sulla determinazione del tasso d’interesse
C- sul tasso di di disoccupazione
D- sugli investimenti
E- su niente
_______________________________________________
GR NO Mai sentito parlare dell’ipotesi di Fisher?

Comment by Cristina Boaglio

Indicare risposta errata
I salari di efficienza
1) Aumentano la produttività
2) Diminuiscono il turnover
3) Legano maggiormente i lavoratori ad un posto di lavoro
4) Si paga un lavoratore con un salario più elevato di quello di riserva
5) Si paga un lavoratore con un salario minore di quello di riserva
___________________________
Si’

Comment by Mirko Panino

E’ considerato disoccupato chi:
1.non lavora;
2.è stato licenziato;
3.è in cerca di impiego;
4.vorrebbe lavorare al salario desiderato;
5.non lavora e non è in cerca di impiego.
________________________________
GR; No, nessuna giusta.

Comment by Rossana Giasullo

La domanda corretta
E’ considerato disoccupato chi:
1.non lavora;
2.è stato licenziato;
3.non ha un lavoro ma è in cerca di impiego.
4.vorrebbe lavorare al salario desiderato;
5.non lavora è non è in cerca di impiego.
________________________________
GR: Si’

Comment by Rossana Giasullo

Se il mercato tende ad essere concorrenziale allora:
1.i salari reali e la disoccupazione aumentano;
2.i salari reali aumentano mentre la disoccupazione diminuisce;
3.i salari reali e la disoccupazione diminuiscono;
4.i salari reali diminuiscono e la disoccupazione aumenta;
5.il tasso di disoccupazione non viene influenzato, ma varia solo il salario reale.
_________________________________________________
GR: Si’

Comment by Ricotto Roberta

Il tasso di non occupazione è uguale a:
• u = L / U
• u = N – L / L
• u = 1 – N / L
• u = 1 + N / L
• u = N / 1 + L
________________________
No

Comment by Umberto Bonanate

LEZIONE 6
CROCETTARE LA RISPOSTA CORRETTA A PROPOSITO DEL SALARIO DI RISERVA:
1) i lavoratori percepiscono sempre un salario inferiore al loro salario di riserva.
2) aumenta la produttività.
3) è quel salario aggiuntivo percepito dai lavoratori più meritevoli.
3) e quel salario che rende indifferente essere disoccupato o lavoratore.
4) influenza direttamente i salari, attraverso i prezzi attesi.
5) è stabilito dalle imprese.

Comment by Alberto Solaro

Per quanto riguarda l’occupazione e la disoccupazione negli USA…
1) i periodi di disoccupazione sono più lunghi rispetto a quelli europei
2) la maggioranza dei disoccupati lo è per un breve periodo
3) il numero dei licenziati è basso
4) il numero dei dismessi è basso
5) Negli Usa la disoccupazione non provoca danni psicologici e costi economici

Comment by Mercurio Marco

crocettare la risposta esatta
i lavoratori scoraggiati:
1)sono coloro che non sono né occupati e né in cerca di un impiego
2)sono in cerca di un lavoro
sono persone disoccupate che hanno rinunciato a cercare un nuovo impiego
3)è la somma dei lavoratori e delle persone in cerca di lavoro
4)confluiscono nela cosiddetta “fuori dalla forza lavoro”
5)non sono disposti a lavorare
__________________________________________
GR: No domanda disordinata ed imprecisa

Comment by mariantonia filardo

Correzione della domanda
Segnare la risposta esatta
I lavoratori scoraggiati:
1)sono coloro che non sono né occupati e né in cerca di un impiego
2)sono persone disoccupate che hanno rinunciato a cercare un nuovo impiego
3)sono la somma degli occupati e dei disoccupati
4)sono “fuori dalla forza lavoro”
5)non sono disponibili a lavorare
______________________________
GR: Si’

Comment by mariantonia filardo

Quali tra le seguenti affermazioni è l’unica corretta?

1. Una produzione più elevata porta ad una diminuzione dell’occupazione
2. Un’occupazione più elevata aumenta La disoccupazione
3. Una disoccupazione più bassa fa aumentare i salari
4. I salari più alti fanno diminuire i prezzi da parte delle aziende
5. Prezzi più elevati aumentano il potere d’acquisto dei consumatori in presenza di salario invariato
_______________________________
Si’

Comment by Amparore Elisa

Capitolo 6
Qual è la formula corretta che esprime algebricamente il tasso di disoccupazione di equilibrio?

1) F(un,z) = 1 / 1 + markup
2) F(un,z) = 1 * 1 + markup
3) F(un,z) = 1 / 1 – markup
4) F(un,z) = 1 + markup
5) F(un,z) = 1 – markup
_______________
si’

Comment by Oliveri Viviana

All’interno del mercato del lavoro, il sussidio di disoccupazione rappresenta:
1. uno svantaggio per i lavoratori che hanno perso il lavoro
2. nell’equazione dei salari, è indicato genericamente con la lettera z
3. un fattore che influenza negativamente l’equazione dei salari
4. un fattore che se diminuisce fa aumentare i salari
5. un concetto puramente teorico perchè nella realtà non esiste

Comment by Stefania Parizia

Individua l’affermazione errata sulla teoria dei “salari di efficienza”:
1)lega la produttività o l’efficienza dei lavoratori al salario percepito
2)dice che i salari dipendono dalla natura del lavoro
3)dice che i salari dipendono dalle condizioni del mercato del lavoro
4)indica i salari che rendono equivalente stare a casa o andare a lavorare
5)dice che il pagamento di un salario elevato aumenta la produttività.
_____________________________
Si

Comment by Bonansea Alice

Con una forza lavoro pari a 128 milioni e un tasso naturale di disoccupazione pari al 3,5% qual’è il livello naturale di occupazione corrispondente?
a)123,5 milioni
b)75 milioni
c)90 milioni
d)115 milioni
e)non è calcolabile con i dati a disposizione
_________________________________
Si’, bene

Comment by Galfione Nadia

Una politica volta ad aumentare la concorrenza sul mercato nazionale dei beni
1-Puo’avere effetti sul cambio reale,ma non sul mercato del lavoro
2-Fa aumentare le richieste salariali dei lavoratori e conduce ad un aumento dei salari reali
3-Fa crescere i prezzi attesi ed aumentare i salari
4-Fa diminuire il mark-up o margini di ricarico delle aziende,conduce ad una diminuzione del prezzo dei beni ed ad un aumento dei salari reali e della disoccupazione
5-Fa diminuire il mark-up o margini di ricarico delle aziende,conduce ad una diminuzione del prezzo dei beni ed ad un aumento dei salari reali ed ad una diminuzione della disoccupazione
__________________________
Si’

Comment by christian brusa

LEZIONE 6

Si supponga che l’economia sia costituita da due soli gruppi: percettori di salario e venditori di beni. Se il livello dei prezzi cresce del 30%ed i salari reali aumentano del 30%:

a)non ci sarà redistribuzione del potere d’acquisto tra venditori di beni e percettori di salario;
b)il potere d’acquisto si redistribuirà dai percettori di salario a vantaggio dei venditori di beni;
c)il potere d’acquisto si redistribuirà dai venditori di beni a vantaggio dei percettori di salario;
d)i salari nominali cresceranno del 90%;
e)i salari nominali si ridurranno del 90%.

Comment by Gianni La Malfa

Il salario nominale aggregato dipende da:
a)il livello atteso dei prezzi;
b)il livello atteso dei prezzi, il tasso di disoccupazione e da una generica variabile che rappresenta tutte le altre variabili che influenzano la determinazione dei salari;
c)il livello effettivo dei prezzi;
d)il tasso di occupazione;
e)il livello atteso dei prezzi, ma anche dal livello effettivo dei prezzi.

Comment by Nita Michaela Alina

Lezione 6

Quale delle seguenti affermazioni, concernenti la teoria dei salari di efficienza, è falsa?

1.la teoria dei salari di efficienza suggerisce che i salari dipendono sia dalla natura del lavoro sia dalle condizioni del mercato del lavoro.
2.le imprese ad alta tecnologia prediligono lavoratori che percepiscono salari più alti, perché li considerano più produttivi rispetto coloro che accettano una riduzione salariale.
3.un salario superiore a quello di riserva rende più conveniente per il lavoratore rimanere nell’impresa; aumenta quindi il tasso di turnover e diminuisce la produttività.
4.le imprese che considerano il morale e l’impegno dei lavoratori come elementi essenziali per la qualità del lavoro, pagheranno più delle imprese che svolgono attività di routine.
5.in un mercato in cui è elevato il numero di posti vacanti rispetto al numero di disoccupati, un’impresa che vuole evitare un aumento delle dimissioni da parte dei suoi dipendenti, dovrà aumentare i salari man mano che il tasso di disoccupazione scende.
_______________________________
Si’

Comment by Valeria Angrisani

si indichi quale delle seguenti affermazioni è errata:

– se un lavoratore svolge un lavoro poco qualificato la sua forza contrattuale è relativamente bassa
– se un lavoratore svolge un lavoro molto qualificato può ottenere un salario più alto e un minor
rischio di licenziamento
– il tasso di disoccupazione influenza la forza contrattuale dei lavoratori
– la teoria dei salari di efficienza lega la produttività del lavoratore al salario percepito
– il tasso di disoccupazione non ha influenza sulla contrattazione dei salari

___________________________________
Si’

Comment by rovetto stefano

LEZIONE 6:

– Il mercato del lavoro statunitense è caratterizzato, di norma, dai seguenti flussi:
a) Ogni anno, circa il 40 % dei disoccupati esce dalla disoccupazione
b) Ogni anno, circa il 40 % degli occupati perde il lavoro
c) Ogni mese, circa il 40 % dei disoccupati esce dalla disoccupazione
d) Ogni mese, circa il 40 % degli occupati perde il lavoro
e) Le variazioni annue occupazione / disoccupazione sono pressoché irrilevanti
__________________________
si’

Comment by Stefano Bor

CAPITOLO 6
Indicare l’affermazione corretta:

1)il salario di efficienza viene dato a chi svolge attività di routine
2)lavoratori e imprese sono interessati ai salari nominali
3)il salario è influenzato positivamente da fattori di natura istituzionale
4)il salario di riserva riduce il tasso di turnover
5)il livello dei prezzi attesi influisce negativamente sui salari
________________________________
Si’

Comment by Elisabetta Cirino

La fissazione dei prezzi da parte delle imprese comporta che il rapporto tra il livello dei prezzi ed il livello dei salari sia uguale a:
1)un valore compreso tra 0 ed 1;
2)1+il markup;
3)il markup;
4)1- il markup;
5)1.

Comment by Federica De Giorgi

Tra le seguenti affermazioni si individui quella falsa:
1)il salario reale risultante dal processo di determinazione dei salari è una funzione decrescente del tasso di interesse;
2)il salario reale derivante dalla determinazione dei prezzi è costante;
3)associati al tasso naturale di disoccupazione sono il livello naturale di occupazione ed il livello naturale di produzione;
4)il tasso di disoccupazione non influenza la determinazione dei salari;
5)alle imprese non interessa il salario nominale che pagano ai lavoratori,ma il salario in termini di prezzo della produzione,ossia W/P.

Comment by Federica De Giorgi

CAP 6
Il livello ATTESO dei prezzi (individuare l’errore)
1.= Pe
2.E’ un fattore da cui dipende la determinazione del salario nominale aggregato
3.Equivale sempre al livello effettivo dei prezzi
4.E’ importante perché i salari sono fissati in termini nominali e quando vengono fissati, il livello di prezzi a cui fare riferimento non è ancora noto.
5.Se raddoppia, provoca un aumento proporzionale del salario nominale
(Rif. Paragrafo 3.3)

Comment by Carmelina Pecoraro

LEZIONE 6
Indicare l’affermazione errata. Il salario nominale aggregato:
1)dipende dal livello atteso dei prezzi, dal tasso di disoccupazione e da una generica variabile che rappresenta tutti le altre variabili che influenzano la determinazione dei salari
2)diminuisce se aumenta il tasso di disoccupazione
3)aumenta se aumenta il livello effettivo dei prezzi
4)a un dato tasso di disoccupazione, aumenta se aumentano i sussidi di disoccupazione
5)è influenzato negativamente dal tasso di disoccupazione
—————————————–
si’

Comment by Monica Guidetti

LEZIONE 6:
Indicare tra le seguenti risposte quella ERRATA:

Il salario nominale aggregato:

1. dipende dal livello atteso dei prezzi, Pe
2. dipende dal tasso di disoccupazione, u
3. non dipende dal livello atteso dei prezzi, Pe
4. dipende anche da un possibile inserimento di un’indennità di disoccupazione
5. dipende da una generica variabile, z, che rappresenta tutte le variabili che influenzano la determinazione dei salari
_______________________________
No la quinta non e` corretta : z rappresenta tutte le altre variabili che influenzano la determinazione dei salari.
“Altre” rispetto al tasso di disoccupazione ed ai prezzi attesi.

Comment by Leamorena Grande

LEZIONE 6
Quale delle seguenti affermazioni concernenti l’equazione dei salari è falsa:
1. Tale equazione evidenzia una relazione negativa tra il salario reale e il tasso di disoccupazione;
2. E’ una curva decrescente contrassegnata con WS;
3. Un aumento del tasso di disoccupazione , determina uno spostamento della curva verso l’alto;
4. L’equazione dei salari è data da W/P= F (u,z);
5. Si suppone nella determinazione dei salari, che i salari nominali dipendono dal livello effettivo dei prezzi, P, piuttosto che dal livello atteso dei prezzi, Pe.
___________________
NO

Un’equazione e` rappresentabile con una curva, ma non e` una curva.

“Si suppone” DEVE essere seguito dal congiuntivo.

Comment by Daniela Perrotti

Lezione 6
Indicare la risposta errata
Il salario:
1.E’ tanto più elevato quanto è più basso il tasso di disoccupazione
2.Dipende dalle condizioni del mercato del lavoro
3.Non influenza il turnover
4.Per un’impresa aumentare un salario aiuta ad aumentare la produttività
5.Un salario superiore riduce il tasso di turnover

Comment by Costa Andrea

LEZIONE 6
Il tasso di non occupazione:
1. è dato da: (popolazione complessiva – disoccupati)/totale della popolazione;
2. coincide con il tasso di disoccupazione;
3. a differenza del tasso di disoccupazione sottostima i lavoratori scoraggiati;
4. è il rapporto della popolazione complessiva meno gli occupati sul totale della popolazione;
5. è dato da: (popolazione complessiva- disoccupati)/Forza Lavoro
___________________________
Si’.

Comment by Simona Coero Borga

Si individui l’unica affermazione non vera riguardante i salari

1. Il salario di riserva è la quota parte del salario che il lavoratore risparmi per spese straordinarie
2. E’ il salario che rende indifferente la situazione di essere occupato o disoccupato
3. Se la disoccupazione è alta, il salario sarà minore
4. Per avere un salario maggiore occorre sopportare un’inflazione maggiore
____________________________
No. solo 4 risposte che sono pure concatenate tra loro.

Comment by Ramona Perotti

CAPITOLO 6
Indicare l’affermazione errata riferita alla funzione di produzione.
a) E’ la relazione tra i fattori produttivi impiegati nella produzione e la quantità di prodotto ottenuto.
b) Considerando il lavoro come unico fattore produttivo la funzione di produzione è Y=AN.
c) Se Y=AN, considerando A costante e uguale a 1 la funzione di produzione diventa Y=N.
d) La funzione di produzione è Y=C+I+G.
e) La funzione di produzione Y=N implica che il costo di produrre un’unità aggiuntiva di prodotto è uguale al costo di impiegare un lavoratore in più.
_______________________________
Si’

Comment by Luisa Gangi

Quale delle seguenti affermazioni è errata:
1.una diminuzione del PIL aumenta la disoccupazione
2.la relazione tra tasso di disoccupazione e livello dei salari è chiamata equazione dei salari
3.il salario nominale aggregato, W, dipende dal: livello effettivo dei prezzi, dal tasso di disoccupazione, da una variabile generica z
4.un aumento della disoccupazione comporta una diminuzione dei salari
5.il mercato del lavoro è dinamico se è caratterizzato da molte interruzioni del rapporto di lavoro e da altrettante assunzioni

Comment by Carmen Scruci

Rif. CAPITOLO 6

Ipotizzando un’occupazione N pari a 136 milioni e una forza lavoro L pari a 148 milioni, il tasso di disoccupazione u è pari a:
1) 8.11%
2) 91.89%
3) 12
4) 1.91%
5) occorrono ulteriori dati per calcolarlo

Comment by Tiziana Brundo

LEZIONE 6
Indicare la risposta ERRATA
Il salario di efficienza:
1) E’ sempre più elevato del salario di riserva
2) E’ elevato se c’è poco turnover
3) Dipende dalle conoscenze, dalle competenze e dalla sostituibilità del lavoratore
4) Diminuisce se il tasso di disoccupazione scende
5) Dipende sia dalla natura del lavoro sia dalle condizioni di mercato del lavoro
_______________________
Si’

Comment by Marta La Montagna

Indicare la risposta corretta. Il markup:
1- E’ dato da Prezzo – Costo marginale;
2- In concorrenza perfetta è pari ad 1;
3- In oligopolio è pari a 0;
4- E’ molto basso se il mercato è poco competitivo;
5- Rende il prezzo più basso.

Comment by Valeria Ponso

Quali di queste affermazioni sul mercato del lavoro statunitense è falsa?
a)La durata media della disoccupazione è tra 2 e 3 mesi
b)Circa il 75% delle uscite dall’occupazione sono dimissioni da parte dei lavoratori in cerca di un impiego migliore mentre il restante 25% è costituito da licenziamenti
c)Il mercato del lavoro è molto dinamico
d)I flussi in entrata e in uscita dalla disoccupazione sono ampi in relazione al numero totale di disoccupati
e)I licenziamenti sono dovuti a variazioni dei livelli di occupazione tra le imprese
_______________
Si’

Comment by Adriana Bertin

Un aumento del markup determina:
1)un aumento dei sussidi di disoccupazione
2)una diminuzione dei prezzi a parità di salari
3)una diminuzione del salario reale
4)la necessità di una legislazione antitrust meno restrittiva
5)una diminuzione del salario nominale
______________________________
Si’

Comment by Males Daniela

LEZIONE 6.
I salari possono essere fissati in vari modi,quando la forza contrattuale del lavoratore è alta, nella determinazione del salario è determinante:
a) La contrattazione collettiva;
b) Il datore di lavoro;
c) Il lavoratore;
d) L’accordo bilaterale;
e) Il sindacato.
________________________
No. Poco chiara

Comment by laura marta sanmartino

Il salario di efficienza:
a. È quel salario minimo che mi lascia indifferente tra l’andare a lavorare e lo stare a casa
b. È minore del salario di riserva
c. Dipende solo dalle condizioni del mercato del lavoro
d. È sempre uguale al salario di riserva
e. Dipende sia dalla natura del lavoro sia dalle condizioni del mercato del lavoro
_________________________
Si’

Comment by Alessandra Demelas

lez6 quale di queste affermazioni sull’equazione dei salari è falsa:

a)è una curva decrescente
b)il salario reale è la variabile dipendente
c)il tasso di disoccupazione è la variabile indipendente
d)il salario reale diminuisce all’aumentare del tasso di disoccupazione
e)un aumento del sussidio di disoccupazione non fa spostare la curva WS
_____________________________
Si’

Comment by Sara Veneziano

LEZ6. quale delle seguenti affermazioni sulla concorrenza perfetta è falsa?

a)se Y=N allora c’=W
B)se C’=W alloraP=W
C)P=C’
D)il markup è uguale a zero
e)il prezzo in concorrenza perfetta è minore di un prezzo in un mercato monopolistico
________________________________
No.
Ortografia

Comment by Nigro Francesco

LEZIONE 6 (CAPITOLO 6)

Cosa non influenza i salari?

1- Il tasso di disoccupazione
2- I sussidi
3- Le norme sul licenziamento
4- Il livello atteso dei prezzi
5- La diminuzione di fiducia dei consumatori

Comment by Grande Leamorena




Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s



%d bloggers like this: